Esteban Morales, dopo Amici 14 un nuovo inizio con “Costellazioni”

Si intitola Costellazioni ed è il primo singolo pubblicato da Esteban Morales dopo la sua uscita dalla quattordicesima edizione di Amici di Maria De Filippi. La canzone, scritta da M. Canigiula, A. Amati, E. Morales e F. Sponta, è disponibile da ieri, 7 maggio, su tutti i digital store e Spotify. Un singolo, prodotto da Cantieri Sonori, che ad un primo ascolto ha già entusiasmato i fan del giovane cantante: Finalmente! Ora non ti ferma più nessuno“, scrive una delle sue tante fan.

Non è l’unica, però, a festeggiare il “ritorno” di Estaban: Bellissimo brano, davvero i miei complimenti. Non c’erano dubbi, scrive ancora un utente in Rete. “Non voglio uscire in fretta con un singolo perché voglio lavorare bene al progetto – aveva spiegato Esteban durante la sua intervista con Velvet Music, poco dopo l’abbandono della classe di Amici 14vorrei pubblicare una canzone e poi altre tre o quattro, per poi presentare un Ep ad una major”. Alla fine eccolo qui, il primo passo verso la sua nuova carriera, così come promesso.

Non rimane che attendere, ora, il relativo videoclip. Quando arriverà? Sicuramente a breve (una questione di ore?), intanto oltre ad ascoltare Costellazioni è possibile segnare sul calendario le date del prossimo “mini tour” Esteban. Il giovane cantante, infatti, sarà ospite di alcuni appuntamenti live: il 17 maggio sarà possibile ascoltarlo a Roma, alle ore 21, presso il Teatro Cassia, il 23 maggio sarà invece a Crispiano (Taranto), alla Masseria Accetta Grande, mentre il 20 giugno si esibirà a Napoli (Casa della Musica).

Il viaggio nello show business, quindi, non sembra ancora finito per Esteban, anzi, sembra essere appena iniziato e lui può contare già una nutrita schiera di fan conquistati in poche settimane di presenza nel piccolo schermo. Ora sta solo a lui dimostrare di non essere solo l’ennesimo nome partorito dai talent e pronto a sparire, ma di saper usare la tv come trampolino di lancio per spiccare un salto che lo porti ai vertici delle classifiche. Tutti con le dita incrociate, insomma!

Foto: Facebook

Impostazioni privacy