La morte di Pino Massara: fu autore di Celentano, Battiato e Al Bano

Un gran signore della musica italiana, capace di scrivere grandissimi successi nell’arco di diversi decenni“. Poche parole, sincere, quelle di Daniele Mignardi per descrivere Pino Massara: l’autore de “Siamo la coppia più bella del mondo” e “Il coccodrillo come fa” ci ha lasciati ieri, all’età di 82 anni. Non solo Adriano Celentano e Claudia Mori, ma anche Al Bano nella sua lunga carriera (“Nel sole”).

Deceduto a Padova, Massara era nato a Vigevano nel 1931 e aveva iniziato a lavorare con uno dei migliori swinger italiani, Nicola Arigliano – sua la simpatica “Permettete, signorina” – per poi collaborare con Mina, Paolo Conte, Adriano Celentano e Al Bano. Solo per citare quelli più noti al grande pubblico. Negli anni ’70 fondò la Bla Bla Record, che produsse, fra gli altri, anche un allora sconosciuto Franco Battiato. Come se non bastasse, nel 1994, a 73 anni volle partecipare anche al Festival di Sanremo, nella categoria Nuove Proposte, con Mastroianni: “..e Mastroianni is strong, e Mastroianni is strong perfino when is sleeping…“.

Oltre a “Siamo la coppia più bella del mondo“, Massara scrive per Celentano anche “Grazie prego scusi” (incisa negli States anche da Dean Martin). Gli anni ’70 lo vedono pure pubblicare dischi di Juri Camisasca, Aktuala, Osage Tribe e i Capsicum Red di Red Canzian (prima ancora del suo passaggio ai Pooh). Nessuno, oggi, avrebbe potuto immaginare che un autore così valente, si fosse dedicato anche alla pubblicità (fu autore di jingles di successo), alle colonne sonore per il cinema e a ben due canzoni vincitrici dello Zecchino d’Oro (nel ’93 e ’94). Una proprio quella diventata tormentone tra i più piccolini. Come qualcuno oggi ha scritto sui social, Pino è volato in cielo, ma ha lasciato in terra un bagaglio pieno di ricordi.

(foto by facebook)

Impostazioni privacy