Lucio Dalla: “Nevica sulla mia mano”, in uscita un cofanetto di inediti (19 novembre)

Dopo il tributo di Fiorella Mannoia, costruito con cuore ed eleganza, e in seguito all’ uscita del disco live registrato con il sassofonista Stefano Di Battista (LEGGI I DETTAGLI), arriva una sorta di opera omnia. Non si tratta di complete edition, ma forse anche per questo il sapore è particolare. La collaborazione artistica tra Lucio Dalla e Roberto Roversi ha cambiato la storia della musica italiana, adesso a ripercorrerla è la pubblicazione di “Nevica sulla mia mano”, il cofanetto coi cd della storica trilogia (“Il giorno aveva cinque teste”, “Anidride solforosa” e “Automobili”), un quarto cd con 10 brani inediti di Automobili e Enzo re, più 3 versioni demo, ed un libro illustrato di 200 pagine con la storia “raccontata” dalla voce dei protagonisti, in uscita il 19 novembre

“Nevica sulla mia mano”

Fiorella Mannoia, dicevamo. Ha cantato il meglio di Lucio Dalla, lo ha fatto in un album, “A te”, col sapore della dedica e dell’omaggio. Un anno fa se ne andava l’immenso poeta, il ragno (come lo chiamavano alcuni colleghi), mai come oggi si sente il bisogno di ascoltare e di cantare i suoi pezzi, anche quelli meno noti. Il 19 novembre è vicinissimo, sarà una data (l’ennesima) da ricordare: “Nevica sulla mia mano” è il box che racchiude ben 4 dischi della produzione dell’artista che Venditti ha accostato a Pavarotti (LEGGI L’INTERVISTA). O, meglio, è presente la storica trilogia (“Il giorno aveva cinque teste”, “Anidride solforosa” e “Automobili”), a questa si aggiunge un quarto cd con 10 brani inediti di Automobili e Enzo re, più 3 versioni demo. Un bel libro illustrato (200 pagine) sarà la ciliegina sulla torta: tutta la storia “raccontata” dalla voce dei protagonisti, Lucio Dalla e Roberto Roversi, suo storico collaboratore.

(foto by facebook)

Impostazioni privacy