Brian May sta male: cancro per l’ex Queen?

In questi mesi Brian May ci ha fatto sognare e intraprendere un viaggio nella memoria, ricordando i tempi aurei dei suoi Queen e di quella grande star che era Freddie Mercury. Notizie quasi ufficiali lasciavano e lasciano ancora ben sperare per l’uscita di un disco di inediti con la band (e la tecnologia) a supporto del suo leader e di tracce vocali ritrovate in sala d’incisione (LEGGI QUI).
Oggi, purtroppo, May versa in cattive condizioni di salute, strazianti dolori ossei e l’ipotesi (non confermata) di un cancro in agguato. L’ex chitarrista dei Queen, 66 anni compiuti, starebbe attraversando un pessimo periodo: ricordiamo che già un anno fa il musicista fu costretto a sottoporsi ad un intervento di sostituzione del ginocchio…

Tumore osseo per Brian May?

Sessantasei anni sul groppone, mica tanti, e una bellissima carriera alle spalle per il riccioluto Brian May. Nelle ultime ore il musicista, celebre chitarrista dei Queen, ha rivelato sul suo sito ufficiale di essersi recentemente sottoposto a scansioni di risonanza magnetica per la sospetta presenza di un cancro. “Intorno a Natale mi sono sottoposto ad una serie di esami del sangue, ecografie e vari tipi di scansioni. Ho visto tanti miei cari amici combattere contro il cancro e mio padre ha perso la sua battaglia a 66 anni, esattamente la mia età. Sono stato molto agitato in questi ultimi giorni. Non è un periodo facile“. Queste le parole dell’ex Queen.
Da parte di tutta la redazione di Velvet Music la speranza che questo brutto guaio possa essere presto abbattuto, scongiurato, e i migliori auguri per Brian May.
Il 2013 ha già fatto troppo male alla musica internazionale.

(foto by kikapress.com)

Impostazioni privacy