Giuliano Palma, tour 2014: le date di “Old Boy”

Lo abbiamo incontrato a Sanremo, poco meno di due mesi fa: Giuliano Palma era in gran forma, pronto a intraprendere un nuovo viaggio. La partenza non è solo quella di un album di inediti, uscito proprio durante la settimana del Festival, ma anche la costruzione di una tournée, vero sale di ogni artista. Si comincia dalla Romagna: verrà, infatti, inaugurato il prossimo 20 aprile a Bellaria (provincia di Rimini) il tour di Giuliano: la serie di concerti che vedrà l’ex leader di Casino Royale e Bluebeaters presentare dal vivo i brani estratti dalla sua nuova fatica in studio, “Old Boy”. Un percorso entusiasmante, utile a proporre quelle canzoni non ancora note al grande pubblico, oltre che bellissima occasione per rispolverare vecchi successi che hanno fatto ballare e divertire tutti i suoi fan. Una tournée che, probabilmente, vedrà ospite (almeno per una data), l’amica e collega Nina Zilli, autrice del pezzo che Palma ha presentato all’ultimo Sanremo.

INTERVISTA ESCLUSIVA CON GIULIANO PALMA – GUARDA QUI IL VIDEO

Giuliano Palma in partenza. Dopo l’anteprima di Bellaria, il 20 aprile, proseguirà il suo viaggio musicale alla volta di Bellona (il 24), Roma (l’8 maggio, in concomitanza con gli Internazionali di Tennis), Prato (il 17, alla Festa della Birra), il 12 luglio alla Festa del Rugby di Parabiago e il 12 settembre al Carroponte di Sesto San Giovanni, alla periferia nord di Milano. Ma non finisce qui, infatti nuove date saranno comunicate nel corso delle prossime settimane…

GUARDA QUI IL LYRIC VIDEO “ORA LO SAI”

GUARDA QUI IL VIDEOCLIP DI “MESSICO E NUVOLE”

Dal disco al tour

“Old Boy” è un titolo che prende spunto dall’omonima trilogia del cineasta coreano Park Chan Wok: sonorità estremamente soul e atmosfera in linea con svariati lavori dello stesso leader dei Bluebeaters. Dopo il passaggio a Sanremo 2014, con “Un bacio crudele” e “Così lontano”, per Giuliano Palma torna il contatto diretto con il pubblico, con il suo pubblico.

(foto LaPresse)

Impostazioni privacy