Marlene Kuntz, inedito “Sotto la luna” [VIDEO UFFICIALE]

Tra dieci giorni, il 16 settembre, uscirà “Pansonica”, EP di inediti con dentro sette brani scritti in vista delle session di “Catartica”. I Marlene Kuntz hanno annunciato il “Catartica tour 994/014”, giro di concerti in tutta Italia, utile a ‘sostenere’ l’avvento sul mercato del disco. “Sotto la luna” è proprio uno dei brani che la band era solita suonare in sala prove nel periodo fra l’album di debutto (1994, ndr.) e il secondo, “Il vile” (1996). Il pezzo, tuttavia, non era mai stato inciso: vent’anni sono trascorsi, non poteva esserci un modo migliore per festeggiare. “Pansonica”: sette brani, di cui sei inediti, prologo ideale alla tournée che partirà da Livorno il 4 ottobre e terminerà il 22 novembre a Firenze. Guardiamo il videoclip di “Sotto la luna”, da poco online su Vevo…

Verso il tour

Loro, i Marlene, l’hanno presentato così: “Questa è la versione che si ascolterà su disco, allungata nel finale come da composizione originale, mentre in radio (Virgin Radio su tutti) per ora si era ascoltata la radio edit“. Come detto in apertura, il viaggio live dei Marlene Kuntz prenderà il via il prossimo 4 ottobre dal “The Cage” di Livorno: sul palcoscenico, oltre ai membri originali della formazione (Cristiano Godano a chitarra e voce, Riccardo Tesio alla chitarra e Luca Bergia al basso), troveremo anche l’ottimo Luca Saporiti al basso. Questo nuovo percorso della band piemontese verrà esteso in seguito al “Fuori Orario” di Taneto di Gattatico (RE), il 10, passando dal celebre Velvet di Rimini (l’11), e dall’Hiroshima Mon Amour di Torino (il 25). Cliccando QUI potrete scoprire il calendario completo.

CRISTIANO GODANO OMAGGIA LOU REED – GUARDA QUI IL VIDEO “PERFECT DAY”

GUARDA QUI IL VIDEO “SEDUZIONE” FT. KASIA SMUTNIAK

Dai Subsonica ai Marlene Kuntz

I Subsonica, gruppo di alternative rock nato a Torino nel 1996, hanno un filo sottile che li tiene legati ai Marlene Kuntz: il loro nome, infatti, prende spunto da “Sonica”, una delle canzoni contenute in “Catartica”, proprio quel disco che adesso compie vent’anni e che è nuovamente pronto per fare la storia.

(foto by facebook)

Impostazioni privacy