Weedo: Grido è cresciuto, il suo video da papà commuove il web [VIDEO]

Lo chiamavano Grido, fondatore dei Gemelli Diversi e “fratello d’arte” di J-Ax. Ora invece si fa chiamare Weedo, ha detto “addio” alla sua storica band e ha messo su famiglia ma la sostanza rimane la stessa. E’ sempre lui, Luca Aleotti, il cantante dal cuore tenero, che nonostante i bagordi giovanili raccontati nelle sue canzoni, la “vita da strada” degna di un rapper e le molte storie d’amore (o sesso) finite male, ha sempre voluto inserire nei suoi pezzi valori come la famiglia, l’amore vero e l’amicizia. Ora, dopo la pubblicazione del suo nuovo album Happy Ep! (prodotto da Newtopia, la casa discografica messa in piedi proprio da J-Ax insieme a Fedez), ne approfitta del Natale e dei buoni sentimenti per mettere in circolo sul web un video commovente, tratto da uno dei brani più amati del suo primo Ep da solista.

Un bimbo vede un bimbo fa è ora un videoclip disponibile su Youtube per la gioia dei suoi seguaci. “E’ entrata un’oca e mi ha chiesto la di ridarle la pelle! Brividi, questo uno dei molti commenti seguiti alla pubblicazione del video. Tutti, comunque, parlano di commozione, emozioni, pelle d’oca, non solo per il testo (che in modo romantico tocca il tema della paternità e delle responsabilità che si hanno nei confronti dei figli) ma anche per le immagini che accompagnano la musica, che ritraggono in prima persona proprio Weedo con la sua famiglia e il suo bellissimo bimbo. Il commento più importante, però, arriva dal popolare fratellone: Capolavoro – ha scritto J-Ax sulla sua pagina Facebook poco dopo l’uscita del video – Porca t… qua è ora di pranzo, sono scoppiato a piangere davanti all’hamburger. Grazie Weedo”.

Ho appena avuto un figlio – aveva dichiarato il rapper in occasione dell’uscita dell’album – e in una società che ci vuole senza speranze e cinici voglio insegnargli di più, sento che sto facendo la mia piccola rivoluzione. “Forse non sono mai cresciuto davvero – ammette il rapper nella sua canzone – ma credo che a tenermi vivo sia solo la mia adolescente follia”. Eppure i suoi fan hanno fiducia e credono nella sua crescita personale, oltre che artistica, visti alcuni dei commenti che hanno seguito la pubblicazione del video (che in soli due giorni ha ottenuto migliaia di visualizzazioni): Hai insegnato tanto a noi – gli scrive qualcuno – che non posso neanche immaginare cosa potrai insegnare a tuo figlio, davvero. Grazie per la poesia“.

Foto by Facebook

Impostazioni privacy