Marilyn Manson, concerto in Italia per presentare “The pale emperor”

Marilyn Manson è tornato, lo ha fatto con un nuovo disco, The pale emperor, uscito il 20 gennaio scorso, e ora decide anche di confermare il suo rientro con un tour che lo porterà in Europa e, in particolare, in Italia. Il “Reverendo” sarà infatti in concerto il 17 giugno all’Alcatraz di Milano, i biglietti sono in prevendita da oggi, sabato 24 gennaio, e partono da un prezzo (ragionevole) di 36 euro. Il concerto servirà a promuovere, appunto, suddetto disco, pubblicato a ben tre anni di distanza dal suo ultimo lavoro, Born villain.

Finalmente per il pubblico di Manson è stato possibile scoprire se sia valsa la pena attendere tutto questo tempo: dalle prime impressioni emerse in Rete sembra di , che il lavoro del Reverendo non abbia deluso nessuno. Ma a 46 anni suonati, Manson è ancora l’Antichrist Superstar, come gli piace farsi chiamare dai fan? In parte sembra di sì, anche se i testi dimostrano più introspezione ma anche, se possibile, atmosfere più cupe. Third day of a seven day binge, il primo singolo che ha anticipato l’uscita dell’album, è stato uno dei pezzi più apprezzati dal pubblico (ASCOLTA QUI).

Buone parole sono state spese dalla critica e dai fan anche per il secondo estratto, Deep Six (QUI IL VIDEO), anche se forse non “racconta nulla di nuovo” rispetto al solito, caro, vecchio Manson. “Vuoi sapere cosa ha detto Zeus a Narciso? – recita il testo di Deep SixDovresti riguardarti. Per poi proseguire: “Amore è male, truffa è fiducia, eros è dolore, peccato è sincerità. Ad accompagnare il cantante sul palco a Milano è prevista anche una misteriosa “special guest”, il cui nome non è ancora stato reso noto. Il live sarà davvero la prova definitiva, per i fan, del fatto che il loro idolo non si sia arrugginito nonostante gli anni passati.

Foto: Facebook

Impostazioni privacy