Mannarino in tour, Corde 2015: "Spaventiamo la tarantola della disperazione"

Alessandro Mannarino ha commentato così, su Facebook, il suo ritorno sui palchi italiani con il nuovo tour Corde 2015: “Col suono delle corde delle chitarre e dei violini, col rimbombare delle pelli di tamburo, a voce forte…è così che si spaventa la tarantola della disperazione!. Quindici date, ben quindici occasioni per assistere dal vivo alle performance del giovane cantautore romano, che con il suo ultimo tour è stato in grado di attirare un pubblico di circa 40.000 persone.

“Quello che cercherò di fare – ha raccontato a proposito dei prossimi concerti in programma – sarà soprattutto far risuonare le corde profonde degli spettatori, attraverso quei suoni organici e vivi che escono fuori dalle vibrazioni dei legni e di chi li suona. Uno strumento biologico, come una chitarra, un tamburo o un violino, somiglia molto a un corpo umano, teme il freddo e il caldo, parla piano e urla forte, sa cantare a piena voce e sa anche sussurrare. Questi pezzi di legno, pelle, corde si incastrano bene con gli esseri umani e sono strumenti in grado di tradurre meglio di altri l’anima in suono.

Mannarino e il suo staff hanno deciso, inoltre, che per i due concerti di Roma i biglietti saranno in vendita a 10 euro per i disoccupati (ovviamente sarà necessario presentare la relativa documentazione di stato occupazionale certificata dall’Inps), così come per i bambini fino ai 10 anni. Tali biglietti, però, non sono venduti online, ma solo presso il botteghino dell’Auditorium Parco della Musica. Di seguito le prime date di Corde 2015 (per maggiori informazioni consultare il sito internationalmusic.it):

  • 4 luglio – Frosinone (Villa Comunale)
  • 10 luglio – Asti (Piazza della Cattedrale)
  • 11 luglio – Milano (Carroponte di Sesto San Giovanni)
  • 17 luglio – Roma (Cavea dell’Auditorium Parco della Musica)
  • 18 luglio – Roma (Cavea dell’Auditorium Parco della Musica)
  • 23 luglio – Monteprandone, AP (Piazza dell’Unità)
  • 1 agosto – Sassari (sito prenuragico di Monte D”Accoddi)
  • 5 agosto – Melpignano, LE (piazzale del Convento degli Agostiniani)
  • 9 agosto – Palermo (Teatro della Verdura)
  • 10 agosto – Tindari, ME (Teatro Greco)
  • 22 agosto – Pignola, PZ (Cava Ricci)
  • 23 agosto – Avellino (corso Garibaldi)
  • 25 agosto – Macerata (Sferisterio)
  • 2 settembre – Prato (Piazza Duomo)
  • 13 settembre – Monte Curcio (Camigliatello Silano)

Foto: Comunicato stampa

Impostazioni privacy