Chiara canterà l’inno per la finale di Coppa Italia Juventus-Lazio

“Anche se non si è appassionati di calcio è pur sempre un evento ‪#‎Straordinario‬! Mi guarderete anche da casa?“, con questo messaggio nei profili social Chiara Galiazzo ha annunciato che mercoledì 20 maggio sarà allo Stadio Olimpico di Roma per cantare l’inno italiano prima della finale di Coppa Italia che vedrà scontrarsi Juventus e Lazio (inizialmente la partita era prevista per il 7 giugno, ma è stata anticipata, visto che il 6 la Grande Signora sarà a Berlino per il match contro il Barcellona per conquistare la Champions League). Il tour dell’artista si concluderà qualche giorno dopo, sabato 23 maggio presso il Teatro Rossini di Civitanova Marche.

Una nuova esperienza per Chiara, che non ha mai avuto paura di sperimentare: non a caso nella ri-edizione dell’ultimo disco Straordinario (in occasione della sua partecipazione al Festival di Sanremo) è presente anche un brano scritto di suo pugno dal titolo L’uomo senza cuore. Da semplice interprete, diventerà una cantautrice a tutti gli effetti? “Non l’ho scritta appositamente per l’album – ha dichiarato la cantante attraverso un’intervista a Velvet MusicIn realtà si trova nel mio computer da diversi anni. E non è l’unica, ovviamente. Ho solo avuto il coraggio di aprire un cassetto segreto. E’ la storia di una ragazza che trova un cuore e vaga per la città alla ricerca del proprietario. Alla fine s’innamora di un uomo senza cuore. Questo racconto dovrebbe far capire tante cose di me“.

E non è escluso affatto che in futuro possano arrivare anche altre canzoni firmate da lei: “Sto avendo un’evoluzione nel mio percorso artistico – ha continuato – e sicuramente ci sarà qualche altra occasione per far ascoltare qualcosa scritto di mio pugno. La decisione comunque avverrà in maniera naturale“. Come andrà l’esperienza sul campo da gioco? Speriamo che i tifosi non siano troppo severi e cantino con lei l’inno in tranquillità.

Foto by Facebook

Impostazioni privacy