Matia Bazar, morto Giancarlo Golzi a 63 anni stroncato da un infarto

Grave lutto nel mondo della musica: Giancarlo Golzi dei Matia Bazar si è spento all’improvviso ieri, mercoledì 12 agosto. Il fondatore e batterista della storica band è stato stroncato da un infarto nella sua villa a Bordighera. Aveva sessantatré anni. Proprio in questo periodo Golzi era impegnato insieme a Silvia Mezzanotte (voce), Piero Cassano (voce, tastiere e chitarra) e Fabio Perversi (pianoforte, violino, cori) nella celebrazione dei quarant’anni di carriera del gruppo. “Il cuore mi esplode in petto.. Signore mio… Aiutami ti prego“: queste le parole usate dalla Mezzanotte per esprimere tutto il suo dolore.

Sono tanti i colleghi a scrivere i loro saluti sui social network. Eros Ramazzotti: “Ci ha lasciati Giancarlo Golzi dei Matia Bazar, per arresto cardiaco a 63 anni. Eri un grande professionista umile e di grande rispetto, io ti ricordo per la tua gentilezza che oramai è rara in questo mondo, non solo quello musicale. Guardaci da lassù e portaci dove il mare è più blu. Ti voglio bene Gian“; Paolo Belli: “R.I.P Giancarlo“; Francesco Baccini: “È morto Giancarlo Golzi batterista dei Matia bazar… RIP…“; Paola Turci: “Una triste notizia. Ciao Giancarlo Riposa In Pace“; Pupo: “Stimavo molto e volevo molto bene a Giancarlo Golzi dei @matiabazaroffic“.

Lo scorso 9 luglio è partito da Erba (Como) il tour dei Matia Bazar per celebrare l’anniversario. Inoltre, per l’occasione, è stato anche pubblicato il primo cd+dvd live della loro storia Matia Bazar DVD LIVE 40th Anniversary Celebration, contenente due dvd ed un cd con il meglio del loro repertorio dal vivo in cui i componenti si raccontano attraverso le loro hit (Vacanze romane, Ti sento, Solo tu, Per un’ora d’amore), ripercorrendo 40 anni di storia di musica. Un gruppo che ha saputo rinnovarsi sempre artisticamente (senza cambiare mai davvero), restando così un punto di riferimento per chi è arrivato negli anni successivi.

Foto by Twitter

Impostazioni privacy