Al via i preparativi per il Super Bowl 50: Bruno Mars è il Re della festa

Si scaldano i motori del Super Bowl 50: la macchina che metterà in moto la cinquantesima edizione dell’evento sportivo più famoso d’America si prepara a sfrecciare con Bruno Mars alla guida.

Sarà un evento strabiliante, c’è da starne certi: segnate sul calendario la data del 7 febbraio 2016 perché si sa, gli americani in fatto di spettacoli non deludono mai. E questo, signore e signori, rimarrà nella storia.

Mancano ancora cinque mesi, ma non è troppo presto per iniziare a parlare della finale di campionato della National Football League che si disputerà al Levi’s Stadium di Santa Clara, in California, lo stadio dei San Francisco 49ers, per la precisione. Un evento che aldilà della valenza sportiva che ricopre, è diventato famosissimo anche in Italia per l’altissima carica mediatica che lo circonda.

La notte del Super Bowl è fatta di spettacolo puro: luci, suoni, vip ad alto tasso glamour e, naturalmente, tanta musica. E se già potete immaginare da soli la grandiosità prevista per la cinquantesima edizione, quello che non potete sospettare (e neppure noi) è cosa frullerà nella testa di Bruno Mars quella sera. Sarà lui infatti il “One man show” con la responsabilità di far tremare le tribune e far saltare gli spettatori a casa. La sua musica non sarà solo sul palco, ma in tutta l’atmosfera: oltre ad essere il performer principale della serata, si occuperà infatti di selezionare gli artisti che prenderanno parte allo show. Se volete un’anticipazione di quello che potrà fare andate a ripassare il Super Bowl del 2014, quando di ruolo ne aveva uno soltanto (esibirsi) e lo spettacolo è stato da palpitazioni.

Del resto che il cantante di origini hawaiiane, divenuto famosissimo in Italia grazie allo spot della Toyota Yaris Hybrid (facilmente guidabile in prova presso una concessionaria Motor City*) sia un portento l’hanno capito in molti, non ultimi gli organizzatori del Super Bowl. Va bene lo sport, va bene il tifo, va bene l’aggregazione tra appassionati: ma senza i fuochi d’artificio (ed una miccia umana) quella in campo è solo una palla. Come minimo bisogna farla sembrare un pianeta. “Mars”, magari.

 

*  Roma è grande! Cerca Toyota Yaris Hybrid anche nelle altre concessionarie Toyota della Capitale, a Milano e Torino:

TOYOTA ROMA:

TOYOTA MILANO:

TOYOTA TORINO:

Foto by Facebook

Impostazioni privacy