Fedez tra le critiche dopo “C’è posta per te” e l’elogio di Mogol

Fedez è ormai abituato a dividersi tra gli elogi e le offese, tra i fan più incalliti e gli haters più inferociti, siano questi politici, critici o anonimi utenti in Rete. Sta di fatto che stavolta è finito ancora al centro di una polemica nata sul Web a seguito della sua partecipazione come ospite al programma C’è posta per te, scelta che non tutto il suo pubblico ha apprezzato, ma al tempo stesso per lui sono state spese belle parole da parte di uno dei personaggi che hanno contribuito a fare la storia della musica italiana, ovvero Mogol.

Per quanto riguarda la polemica a cui facciamo riferimento, la questione è nata dopo che il cantante ha deciso di prendere parte ad una puntata del noto programma condotto da Maria De Filippi. Lui, che si è sempre schierato contro un certo tipo di tv “sensazionalistica”. Sono stati in molti ad averlo accusato di ipocrisia sui social network, a cominciare da Twitter: “Ho momenti in cui non posso fare almeno di te, momenti in cui scopro che vai a ‘C’é posta per te’ e rimpiango tutto quello che ho fatto, ha scritto, ad esempio, un’ammiratrice evidentemente delusa.

“Non capisco perché stia continuamente in tv ultimamente, non è il tipo, almeno non lo era nel 2010, si legge ancora. Oppure: “Cosa non si fa per i soldi…. Ma ovviamente non sono mancati i fan che hanno supportato il rapper, chiedendo agli altri utenti di rispettare le sue scelte: “La gente non si fa i c**zi suoi. È un essere umano e decide lui cosa fare, non i fan”, “I soldi sono niente di fronte a storie tanto serie come quelle di ‘C’è posta per te’. Sono fiera di te, Fede, davvero”.

Forse è semplicemente la troppa esposizione televisiva che sta facendo vacillare la fiducia in lui da parte dei ragazzi che lo seguono: “Il problema è vederti costantemente in tv, in posti che sembrano non appartenerti, ha sottolineato qualcuno. La risposta del rapper è arrivata sempre attraverso Twitter: “Farmi la morale per ‘C’è posta per te’? Io di fronte a certe storie non riesco a rimanere indifferente anche a dispetto del contesto.

Come dicevamo all’inizio dell’articolo, però, Fedez sembra poter contare sul sostegno di un grande personaggio come Mogol, che di artisti ne ha visti passare tanti, nella sua lunga carriera, ed ha collaborato con molti tra i nomi più illustri della storia della musica italiana. Durante un’intervista per Libero rilasciata ieri, 2 novembre, il noto paroliere, scrittore e produttore discografico si è scagliato contro i talent (“Chi fa questi programmi sceglie sulla base della propria competenza. Ed è raro che questa competenza ci sia), giudicando invece positivamente Fedez: “Tra il rap e il rock preferisco il secondo – si legge nell’intervista in questione – ma sono aperto anche al rap: lo trovo più accettabile se accompagnato da una melodia. Fedez è il migliore, l’ ho conosciuto, è intelligente, con lui ho avuto un incontro felice”.

Foto: Twitter

Impostazioni privacy