Gorge Beyond Wonderland, gli aggiornamenti dopo l’attentato

Poche ore dopo il grave episodio avvenuto al Gorge Beyond Wonderland Festival che ha provocato due vittime c’è un aggiornamento da parte degli investigatori

La sparatoria avvenuta al Gorge Beyond Festival al The Gorge Amphiteatre ha destato profonda impressione e sconcerto negli Stati Uniti. Si tratta dell’ennesima sparatoria di massa che negli Stati Uniti ha provocato vittime innocenti. Il bilancio al momento è di due vittime e di tre feriti. Ma poteva essere di gran lunga peggiore.

Sparatoria al Gorge Beyond Wonderland Festival

Un uomo ha fatto fuoco all’impazzata sulla folla del festival di musica eletronica che nel gigantesco campeggio allestito per il grande evento, per il quale si attendevano oltre 30mila persone, si stava attrezzando per la notte. Un fatto del tutto inspiegabile.

Due persone sono rimaste uccise, altre tre ferite in modo serio. Uno di questi è un agente di polizia che ha tentato per primo di disarmare l’attentatore che qualche minuto dopo è finito in manette mentre cercava di allontanarsi.

Festival prima sospeso e poi cancellato. Il programma della domenica – che prevedeva tra gli altri gli attesissimi show di Afrojack e Marshmello – è stato cancellato. Ma gli organizzatori, per evitare scene di panico, hanno fatto in modo che immediatamente dopo l’accaduto, che per almeno un’ora era assolutamente poco chiaro anche alle forze dell’ordine, hanno lasciato aperte le strutture del festival per far sì che la gente restasse lontana dalla zona del campeggio ed evitare ulteriori incidenti.

Una scelta che alcuni hanno criticato, perché la musica del festival ha suonato per almeno un’ora prima che gli show fossero sospesi mentre le vittime erano a terra prive di vita…. Pasquale Rotella, il fondatore di Insomniac, la società che gestisce e organizza l’evento si giustifica: “Ci è stato chiesto di farlo per consentire agli operatori e alla polizia di lavorare in sicurezza. Quando vittime e feriti al sicuro e l’attentatore in arresto abbiamo sospeso tutto”.

Un episodio sconcertante

Il Beyond Wonderland è uno degli eventi più importanti dell’anno di scena nel magnifico Gorge Amphitheatre, un palco naturale che si trova nello stato di Washington a circa 300 chilometri da Seattle. Un vero e proprio punto di riferimento per gli appassionati di musica che ogni anno ospita diversi eventi musicali tra i quali il Festival Beyond Wonderland, evento di musica dance ed elettronica che è di sicuro il più importante e significativo.

“Siamo sconvolti da quanto è accaduto – ha dichiarato Pasquale Rotella – nessuno si sarebbe mai aspettato niente del genere. Come sempre avevamo allestito un grande campeggio situato a circa mezzo miglio dal perimetro dell’area principale del festival. Quando ci hanno informato dell’accaduto ci risultava che l’aggressore stesse cercando di fuggire dall’area. In un secondo momento si è poi verificata una seconda sparatoria che si è conclusa con l’arresto dell’uomo”.

Quanto alla musica che è continuata subito dopo la tragedia: “Abbiamo preso la decisione di mantenere aperto il festival su richiesta delle forze dell’ordine una volta che è diventato evidente che non c’erano minacce in corso per la sicurezza dei partecipanti. Questo per garantire che la maggior parte dei partecipanti rimanesse lontana dall’area del campeggio in cui si è verificato l’incidente. Il nostro staff ha lavorato in stretto coordinamento con le autorità locali per mettere in sicurezza l’area, preservandola anche affinché gli investigatori potessero svolgere il loro lavoro in una sezione più piccola e isolata”.

Un'immagine del palco del festival allestito al Gorge Amphiteatre
Un’immagine del palco del festival allestito al Gorge Amphiteatre – Credit Grant County (velvetmusic.it)

L’uomo che ha sparato è in arresto

Il festival non era mai stato teatro di un evento tanto drammatico: “Questa tragedia mi ha colpito profondamente. Come organizzatore di questo evento, la mia intenzione è sempre stata quella di riunire le persone e celebrare il nostro comune amore per la musica e la comunità. Non riesco a capire come gli individui possano commettere atti così atroci. In 30 anni di organizzazione di eventi, abbiamo riunito milioni di persone senza incidenti di questa natura. Ho un profondo amore per la nostra comunità e apprezzo profondamente i principi che definiscono la nostra cultura. Questo incidente è in netto contrasto con tutto ciò che rappresentiamo: va contro lo spirito di unità, amore e rispetto che ci sforziamo di promuovere all’interno della nostra comunità”.

L’identità dell’attentatore non è ancora nota. La polizia ha chiarito che l’uomo è rimasto ferito nelle operazioni di arresto e che al momento è ricoverato e che le sue condizioni non destano alcuna preoccupazione.

Impostazioni privacy