Laura Pausini, così è cambiata la sua musica con la maternità

Da trent’anni sulla cresta dell’onda del successo, Laura Pausini ha rivelato com’è cambiata la sua musica dopo la maternità. 

Artista eclettica e versatile Laura Pausini è tra le icone della musica italiana. Ha debuttato giovanissima e ancora oggi porta la sua musica nel mondo dove ha un numeroso seguito di fans. Ha collaborato con grandi artisti e negli anni il suo modo di cantare è cambiato, evolvendosi in meglio. Recentemente ha condiviso il palco con il suo amico Tiziano Ferro che l’ha ospitato durante il suo concerto a Bologna.

Oggi Laura Pausini è un’artista affermata e realizzata, ma anche un donna appagata: moglie solo da qualche mese e mamma di Paola che ha oggi 10 anni. Una bambina che le ha riempito la vita e che ha contribuito a farle vedere il mondo, ma soprattutto la musica in modo diverso. La cantante bolognese ha un rapporto speciale con Paola, ed è molto felice che la figlia stia sviluppando il suo lato artistico: “L’ho molto desiderata e adesso che sta crescendo col nostro DNA artistico (disegna continuamente, progetta case, suona il pianoforte), la guardiamo e in lei ci riconosciamo e conosciamo. Insieme, ci stiamo educando alla normalità.”

Laura ha anche rivelato che dopo la maternità il suo approccio alla musica è cambiato notevolmente. Scegliere alcune musiche e testi non è stato facile. Non ha nascosto subito dopo aver partorito ha messo da parte il suo lato malinconico e questo le ha creato una serie di problemi a livello professionale: “Non riuscivo più a innamorarmi delle canzoni malinconiche, mi sembrava d’essere molto falsa nel sceglierle quindi ho fatto due dischi che nella totalità sono più ottimisti e vivaci. “

Laura Pausini: “Ora sono rientrate in me”

La cantante de La Solitudine ha spiegato che dopo alcuni anni dalla nascita di Paola è rientrata in se stessa e ha ritrovato quella malinconia che è tipica del suo carattere. Caratteristica che le ha fatto scegliere brani che sono diventati dei grandi successi: “Sono sempre stata malinconica e ho cercato quello. Nell’album infatti le canzoni più belle vengono da ricordi più malinconici e sofferenti.”

Laura Pausini primo piano
Laura Pausini intervista-foto Ansa- Velvetmusic.it

Laura Pausini non nega d’aver anche quel lato di “Romagna in fiore” ma le risulta molto difficile trovare canzoni in italiano vivaci: “Mi manca la parte divertente di un album, ma è sempre difficile da trovare sia nelle musiche che nei testi. Perchè i testi in italiano allegri, belli, sono difficili da realizzare…”

Impostazioni privacy