Noel Gallagher’s High Flying Birds: 3 concerti in Italia per presentare “Chasing Yesterday”

I Noel Gallagher’s High Flying Birds suoneranno domani, 14 marzo, al Fabrique di Milano per l’unica tappa italiana prevista prima della loro partenza verso Asia, Canada e Stati Uniti. La buona notizia, però, è che i fan rimasti fuori da questo evento (ormai sold out da molto tempo) avranno un’altra occasione per vedere dal vivo l’ex Oasis e soci: si esibiranno, infatti, anche giovedì 9 luglio all’interno della manifestazione Rock in Roma, che da mesi sta coinvolgendo molti dei migliori protagonisti della musica internazionale.

Dopo l’annuncio dell’arrivo, in questa favolosa estate capitolina, di Stromae, The Chemical Brothers, Lenny Kravitz, Muse e tanti altri, ora vanno ad aggiungersi a questa carrellata di stelle anche Gallagher e la sua band. Il gruppo non mancherà di presentare i brani tratti dall’ultimo album, Chasing Yesterday, uscito su etichetta Sour Mash Records lo scorso 2 marzo. Come Ballad of the mighty I, singolo estratto lo scorso febbraio, che Noel ha presentato al pubblico come “una delle migliori canzoni che abbia mai scritto” (QUI IL VIDEO).

Ma la tappa romana non sarà l’unica occasione per vederli suonare dal vivo in Italia: il gruppo sarà anche sul palco dell’Assago Summer Arena il 6 luglio e l’8 luglio si esibirà all’Hydrogen Festival (Anfiteatro Camerini di Piazzola sul Brenta – PD). I biglietti per i tre appuntamenti estivi saranno in vendita dalle ore 11:00 di lunedì 16 marzo sul sito di Live Nation e attraverso il circuito TicketOne. E’ prevista però una prevendita speciale per il pubblico che assisterà al concerto di domani al Fabrique: per loro sarà possibile l’acquisto dei biglietti già dalle ore 17.00 alle ore 23.00 dello stesso giorno.

Chasing Yesterday segue il successo di Noel Gallagher’s High Flying Birds, l’album di debutto del gruppo, certificato doppio platino con 770.000 copie vendute solo nel Regno Unito, e accompagnato da un lungo tour che ha portato la band sui palchi di 32 paesi, impegnandoli in ben 143 concerti in soli 15 mesi. Con ogni probabilità non sentiremo più i fratelli Gallagher esibirsi insieme, su questo sono stati entrambi chiarissimi ogni volta che è stato tirato fuori il discorso in qualche intervista, ma la carriera di Noel sta andando a gonfie vele anche così: ora non rimane che attendere di vedere cosa riuscirà a “tirare fuori” negli appuntamenti live in Italia.

Foto: Facebook

Impostazioni privacy