Ligabue festeggia i suoi 55 anni sul palco: tour 2015 partito da Padova [VIDEO]

Un gran bel modo di festeggiare i suoi 55 anni, per Ligabue, che ieri sera, 13 marzo, a Padova ha dato il via al Mondovisione Tour Palazzetti 2015. Dopo aver fatto per primo un regalo ai fan, pubblicando proprio ieri, a sorpresa, il video di C’è sempre una canzone, primo singolo estratto dal suo nuovo album Giro del mondo, per lui è stato tempo di farsi un po’ “coccolare” dal pubblico. Il popolo di Liga infatti ha urlato e cantato in suo onore, alzato in aria le mani, insieme a palloncini a forma di cuore e cartelloni sui cui spiccava la scritta “auguri”, festeggiando così insieme al cantautore e alla sua band.

Per il rocker anche una torta a forma di chitarra elettrica portata sul palco e data parzialmente “in pasto ai fan”. E’ Ligabue, è “tornato a casa” dopo aver fatto davvero il Giro del mondo con il suo tour che l’ha portato dagli Stati Uniti all’Asia, è lo stesso artista che si è trovato a dover raddoppiare le date del tour in questione per accontentare tutte le richieste: insomma, una festa così se la meritava proprio. “Gran bell’inizio!”, ha commentato lui sulla sua pagina Facebook poco dopo il concerto.

In effetti è stata un’eccellente partenza, come c’era da immaginare, fatta di classici come Balliamo sul mondo, Metti in circolo il tuo amore (in versione acustica), Certe notti (come potrebbe mai mancare?), ma ovviamente anche brani più recenti fino all’ultima arrivata, C’è sempre una canzone, appunto, scritta da Ligabue ma interpretata da Luca Carboni nel suo album Fisico & Politico. Il padiglione 7 della Fiera di Padova è davvero esploso di energia con Questa è la mia vita e Quella che non sei.

 
“Siamo qui – ha detto Liga dal palco – voi l’avete capito perché siamo qui? Vi do un indizio chiaro: siamo qui perché sono sempre i sogni a dare forma al mondo, partendo così con le note dell’omonima canzone. Quali sono le reazioni “a caldo” dei fan dopo questa prima data? Bellissimo concerto”, “Sei stato fantastico!: questo è il genere di commenti lasciati sulla sua pagina Facebook nelle ultime ore. Ma anche: “Grazie per aver fatto Voglio Volere, la aspettavo da 8 concerti!. In effetti Ligabue aveva già annunciato che la scaletta di questa nuova edizione del Mondovisione Tour sarebbe stata diversa da quella del 2014: “Recupereremo un po’ di canzoni che abbiamo suonato poco negli ultimi anni”, aveva dichiarato. Una scelta che il pubblico sembra avere molto apprezzato.

Foto: Facebook

Impostazioni privacy