Max Pezzali, il nuovo disco divide i fan in Rete. “Geniale” o “meglio prima”?

Oggi, 1 giugno, è una giornata che potremmo definire “Max Pezzali day”: è uscito infatti il nuovo disco dell’ex 883, dal titolo Astronave Max, ed è sempre in queste ore che sta prendendo il via l’instore tour promozionale che accompagnerà l’arrivo dell’album in questione sul mercato discografico. Sul nuovo lavoro in studio si è detto tanto, a parlarne per primo è stato lo stesso Pezzali, che negli ultimi giorni sta rilasciando una valanga di dichiarazioni in merito.

“Non è altro che un album pop, però di questi tempi è già tanto”, ha raccontato il cantautore durante una recente presentazione davanti alla stampa. “Quella dalla mia astronave – ha spiegato inoltre, a proposito del titolo dell’album – è un’orbita geostazionaria, abbastanza vicino per vedere i dettagli e lontano per guardare le cose in prospettiva. Ora, però, dopo tanta aspettativa da parte dei fan, che attendevano un disco di inediti dal 2011, dai tempi, cioè, di Terraferma, la “palla” passa al pubblico, vero e proprio giudice per ogni musicista.

Cosa ne penseranno gli ascoltatori? In Rete si stanno già diffondendo le prime opinioni, molte delle quali basate sui singoli che hanno preceduto l’album: E’ venerdì e, più recentemente, Sopravviverai. Il pubblico di Max sembra essere “spaccato” circa il suo nuovo lavoro, tra chi lo ritiene un grande ritorno (una netta maggioranza) e chi, invece, non lo crede all’altezza delle potenzialità di Pezzali.

“Bella ma non sfonda più come prima”, commenta qualcuno a proposito di Sopravviverai, sulla pagina Facebook del cantante, insieme ad altri pareri simili: “Non so, secondo me gli manca qualcosa, o forse è il modo di cantarla che non mi colpisce“, “Seguo Max da sempre, ogni suo album si è rivelato perfetto. E’ vero che le sue canzoni vanno ascoltate una decina di volte, ma queste mi hanno davvero deluso. Subito pronti, però, i fan che difendono sia i nuovi singoli che l’album intero: “Non vi piace neanche questa? Ma cosa avete nei timpani, il cotone? Ma cosa vi aspettate tutti gli anni, L’universo tranne noi parte 2, la vendetta, il ritorno? Assurdo. Un consiglio, se non vi piace neanche questa cambiate cantante, perché la vedo strana che abbiate ascoltato Max anche in passato”, scrive uno degli utenti più indignati dalle critiche.

Sicuramente i pareri sui social network, ormai vera e propria “lente di ingrandimento” per testare in tempo reale la reazione del pubblico, sono in gran parte favorevoli e in molti sostengono che l’album sia uno dei migliori dai tempi degli 883. Eppure c’è chi storce il naso e rimpiange i “vecchi tempi”: “Seguo Max dal ’95 e devo ammettere che il nuovo album non mi convince. I testi sembrano buttati lì, senza un senso vero e proprio, senza una vera emozione. Secondo me il problema é che non ha avuto una vera idea.

Ma i fan che approvano i nuovi inediti sembrano scatenati: “Andatevi ad ascoltarvi Briga e le pu**anate che escono dai talent. Vi meritate quella musica e quei testi!”. Non mancano, però, anche i commenti più “moderati”: “Lo stile è cambiato un po’ ma e sempre un piacere ascoltare la sua musica”, “Non sarà il vecchio Max ma le emozioni, le avventure, i sentimenti cambiano e cambiano anche le sue canzoni…“”. Voi da che parte state?

Foto: Facebook

Impostazioni privacy