Max Gazzè: “Sperimentavo nuovi strumenti… Poi mi è apparso ‘Maximilian'”

Il 30 ottobre esce Maximilian il nuovo album di Max Gazzè, pubblicato a distanza di 2 anni da Sotto Casa e dopo Il Padrone della Festa, scritto e pubblicato con Daniele Silvestri e Niccolò Fabi. E per presentarlo al pubblico, il cantautore romano ha deciso di raccontare ai giornalisti presenti alla conferenza stampa organizzata poche ore fa negli studi della Universal quello che è stato il suo incontro con “Maximilian”, ovvero il suo alter ego, da cui è scaturito questo progetto.

Stavo sperimentando nuovi strumenti e creando suoni diversi – spiega l’artista – Poi mi è apparso “Maximilian”, un uomo né del passato né del futuro, ma di un presente diverso, di un’altra dimensione. Il nuovo disco doveva essere un progetto sperimentale, poi sono arrivate le canzoni. Mi piace molto così com’è, un quadro con tanti colori, eterogeneo”. Il disco si apre con Mille volte ancora, lettera di un padre al figlio. Un rapporto, quello tra genitore e figlio, fatto di tante tappe: allontanamenti e abbracci, periodi di incomprensione e di silenzio superati dal trascorrere del tempo, ricordi di “ninne nanne” che suonano come un “mantra” per tutta la vita.

Gli altri brani, parlano un po’ di tutto, dai fatti ripresi dall’attualità, il frenetico vivere quotidiano, i sentimenti “a tutto tondo”. E tra gli autori non poteva mancare il fratello di Max, Francesco Gazzè, insieme ad altri che compaiono per prima volta come Tommaso Di Giulio, giovane cantautore (è lui ad “aprire” il pezzo Disordine d’aprile). “Quando scrivo con mio fratello – ha detto a tal proposito Gazzè – poi io non tocco più niente, al massimo modifico pochissimi dettagli della musica. Ma io sono molto attento al suono delle parole. Talvolta trovo raccapricciante come vengono messe certe parole in alcune canzoni“.

Per quanto riguarda i live, invece, il nuovo tour partirà a il 30 gennaio a Pescara e alcune date sono già state raddoppiate. Mentre i primi appuntamenti con l’artista subito dopo l’uscita del disco, saranno negli instore. Si comincia da Roma con un mini live e set acustico per Max e la sua band il 30 ottobre a Roma (Feltrinelli, ore 18:00 – via Appia Nuova). Mentre le altre date saranno: 2 novembre a Milano (Feltrinelli, ore 18:30 – piazza Piemonte); 3 novembre a Bologna (Feltrinelli, ore 18:00 – piazza Ravegnana); 4 novembre a Bari (Feltrinelli, 18:30 – via Melo); 5 novembre a Napoli (Feltrinelli, ore 18:00 – piazza dei Martiri); 11 novembre a Torino (Feltrinelli, ore 18:30 – Stazione Porta Nuova); 12 novembre a Firenze (Feltrinelli RED, ore 18:30 – piazza della Repubblica).

MAX GAZZE’ LA VITA COM’E’? E’ IL NUOVO SINGOLO

Foto by Ufficio Stampa

Impostazioni privacy