Greta Van Fleet è uscito Starcatcher: formula che vince non si cambia

In un panorama di novità piuttosto asfittico, i Greta Van Fleet si confermano una band di ampio respiro, il loro terzo album è già in classifica in Italia

Da qualche giorno i Greta Van Fleet, band giovane ed estremamente atipica in un panorama musicale che continua a copiare e incollare in modo a volte davvero poco creativo proposte non molto innovative, sono rientrati in classifica con Starcatcher, il loro terzo album.

I Greta Van Fleet Piacciono ai nostalgici di un rock che rimpiangono musica d’autore un po’ vintage, ma anche alle nuove generazioni, cresciute grazie ai genitori o ai fratelli maggiori a pane, Led Zeppelin e The Who. Un quartetto a dimensione familiare, tre fratelli e un cugino, che si appoggiano non solo e non tanto sulla voce straordinaria di Josh Kizska ma anche su un tappeto musicale di basso, chitarra, batteria ed Hammond che sembra uscito da una seduta spiritica. Lontani dalle dimensioni legate alla promozione di radio e videoclip, la band prosegue con una produzione che è sicuramente coerente e vuole semplicemente proseguire su un tracciato consolidato e molto marcato.

D’altonde  Greta Van Fleet non sono più una novità da sbandierare sui palinsesti radiofonici. La ventata di curiosità è sfumata con il secondo album, The Battle at Garden’s Gate. E ora c’è grandissima curiosità per il loro terzo disco in studio.

Greta Van Fleet, ecco Starcatcher

Si intitola Starcatcher ed è uscito venerdì 21 luglio. La band che ha vinto un Grammy per il secondo EP From the Fires che anticipò l’uscita dell’album d’esordio Anthem of the Peaceful Anthem, mantiene la rotta di un rock vecchio stile che si appoggia su elementi semplici e di impatto.

'Josh' Kiszka cantante e fontman dei Greta Van Fleet
‘Josh’ Kiszka cantante e fontman dei Greta Van Fleet – Credits ANSA (VelvetMusic.it)

Anticipato dal primo singolo nuovo  Meeting the Master, il nuovo album dei Greta Van Fleet visita un ambito che sta molto a cuore alla band, il mondo esoterico. Il Master è un insegnante che cerca di insegnare ai suoi seguaci la propria visione del mondo e della vita. Un altro brano estremamente lungo, complesso, che si apre su sonorità acustiche per chiudersi con una maestosa solennità e uno splendido assolo di chitarra. Esoterismo, stelle, zodiaco e temi astrali sono un repertorio molto anni ’70, amatissimo da The Doors, Led Zeppelin, che la band dei giovanissimi si è limitato a rimpastare e riordinare: con parecchi elementi di novità.

In tour… Una data in Italia

La curiosità per Starcatcher era ben riposta. Il disco è bello e vede i Greta Van Fleet registrare quasi tutte le tracce in studio ma live, come su un palco. Un’esperienza che lo scorso anno il pubblico dell’Ippodromo La Maura ha potuto testare personalmente con uno show articolato, lungo e costruito sui loro brani più lunghi. La band suona in digitale ma con le tecnologie e le metodologie analogiche. In presa diretta. Cose che oggi non si vedono molto spesso.

Produzione affidata ad Andrew Cobb: “Abbiamo pensato a Starcatcher come a un cosmo, alle tipiche domande… cosa facciamo qui, dove andiamo… ma anche che cos’è la nostra coscienza e da dove viene” dice la band in una dichiarazione di presentazione del nuovo brano.

Nel frattempo la band ha annunciato anche un tour in partenza proprio domani da Seattle, un luogo simbolo per la band che è legatissima alla città del suono, 15 date in tutto in Nordamerica. Poi il trasferimento in Europa con altre 14 date una delle quali – il 30 novembre – a Bologna.

Queste le date del tour europeo dei Greta Van Fleet

06 novembre, 2023 Sporthalle Hamburg
08 novembre, 2023 Ziggo Dome Amsterdam
09 novembre, 2023 Accor Arena Paris
12 novembre, 2023 Forest National Forest, Brussels-Capital Region
14 novembre, 2023 OVO Wembley Arena Wembley, Greater London
16 novembre, 2023 3Arena Dublin,
19 novembre, 2023 Manchester Arena Manchester
20 novembre, 2023 OVO Hydro Glasgow
26 novembre, 2023 Forum Black Box Frederiksberg, Copenhagen
28 novembre, 2023 Zenith Munich,
30 novembre, 2023 Unipol Arena Casalecchio di Reno (Bologna)
03 dicembre, 2023 Palau Sant Jordi (Sant Jordi Club) Barcelona
04 dicembre, 2023 WiZink Center Madrid
06 dicembre, 2023 Campo Pequeno Lisbon

Questa la tracklist di Starcatcher

1. Fate of the Faithful”
2. Waited All Your Life
3. The Falling Sky”
4. Sacred the Thread”
5. Runway Blues”
6. The Indigo Streak”
7. Frozen Light”
8. The Archer”
9. Meeting the Master”
10. Farewell for Now”

Impostazioni privacy