Mark Owen, energia e ritmo in “Carnival” [VIDEO UFFICIALE]

Il bello dei Take That. Già, perché a riguardarli oggi ci si rende conto che Mark Owen, pur non essendo assistito dalla dote dell’altezza (a volte un vanto per certi uomini) era davvero il più carino del gruppo. Piccolo divo della band, Mark ha provato – con successi a corrente alternata – la strada da solista. E’ anche grazie al “Mark Owen Italian Forum” se oggi approfondiamo la visione di “Carnival”, suo ultimo videoclip. Per l’esattezza, questo è il secondo video estratto dall’ultimo album della popstar: pochi fronzoli, pochi effetti speciali, ma di certo una storia da raccontare…

GUARDA LE FOTO DI MARK OWEN

[nggallery id=717 images=5]

Il mio corpo sta invecchiando, un giorno tutto finirà, ma nel mio cuore c’è ancora il battito di una batteria e un carnevale nella mia testa. Prima che spengano la musica, prima che ci dicano di tornare a casa, prima di cambiare idea, andiamo a ballare da qualche parte…“. Mark Owen e il suo amore per la musica: il suo “Carnival” rappresenta un messaggio distensivo, positivo, colmo di leggerezza. E’ semplice e forte insieme, proprio come le caratteristiche fondanti della band dei Take That. Owen, cone le sue parole e con la sua musica invita gli ascoltatori – fan o meno che siano – a gettare fuori tutta l’energia possibile.

“Carnival” è un videoclip diretto da James Slater, coreografato da Aaron Sillis. Ballerino che si agita e cerca di sbrogliare la matassa, all’interno di uno stanzone dove protagonista è il suo corpo e la più classica radio-valigia in perfetto stile anni ’80. Mark Owen mostra, una volta di più, il suo talento come songwriter: i suoi precedenti quattro album da solista ne sono la prova. Lo scorso giugno è uscito “The art of doing nothing”, disponibile in tutti i negozi di musica e store digitali in versione Standard e Deluxe.

(foto by facebook)

Impostazioni privacy