Emis Killa presenta la sua crew, ecco “Blocco Boyz” [VIDEO UFFICIALE]

Non male come presentazione: “Voi resterete fuori, non siete con noi in una mano ho un drink, nell’altra un joint, non salutarmi, non centro coi tuoi, fanculo agli altri, noi siamo Blocco boyz“. Ecco lo “Street Video” per “Blocco Boyz” (feat. Giso, Duellz): è il nuovo singolo di Emis Killa dopo il grande successo del tormentone “Maracanà” (GUARDA QUI IL VIDEOCLIP). Si chiude un capitolo, quello tutto brasiliano, e si riparte: la novità è stata annunciata – a sorpresa e via Facebook – dallo stesso rapper milanese, immortalato in bianco e nero, sul set del video, al fianco di due affascinanti fanciulle. Look stravolto per Emi che ha deciso di rasarsi a zero: sempre sui social ha scritto di averlo fatto “un po’ perché mi son rotto le palle di impazzire per pettinarmi ogni giorno tra mille impegni, un po perché fa caldo, un po perché mi sono rotto il caxxo di essere considerato da molti dei miei fan più per il mio aspetto che per la musica…“. Ora possiamo guardare lo street video “Blocco Boyz”…

Nuovo look e nuovo video

Quasi a volersi staccare dall’orda di entusiasmo che ha avvolto in breve tempo il suo videoclip-tormentone “Maracanà”, Emis Killa opta per qualche cambiamento a sorpresa: ecco un nuovo street video, “Blocco Boyz”, ideale per presentare la sua crew, e look rasato a zero. Dalle colonne de Il Fatto Quotidiano dichiara: “Ho cominciato grazie a Bassi Maestro, un vero esempio per chiunque facesse rap a Milano nel decennio scorso, ma il mio avvicinarmi al rap è stato del tutto casuale, né più né meno di un genere come tutti gli altri“.
Poche righe più sotto, una sorta di parziale dietro-front: “A me l’idea di avere un pubblico di ragazzine di dodici anni non basta, vorrei allargare il pubblico. Chiaro, ogni tanto devo strizzare l’occhio al commerciale, ma vorrei anche un seguito di adulti, gente per cui il rap è qualcosa di più…“.

Come detto, la clip di “Blocco Boyz” rappresenta uno speciale tributo alla crew di Emis Killa, la Blocco Recordz, etichetta indipendente che dal 2007 ha come missione la scoperta e la promozione di nuovi talenti nel mondo dell’hip hop. Dunque, non solo Roccia Music (Marracash) e Newtopia (J-Ax e Fedez), anche il giovane rapper meneghino porta avanti la sua bandiera. Il video, postato alle 15 sulla sua pagina Facebook, in pochi minuti ha totalizzato oltre 1000 like e più di 150 condivisioni. Ora “Blocco Boyz” ha fatto boom, non c’erano dubbi.

(screenshot by YouTube)

Impostazioni privacy