Celine Dion, la situazione peggiora: parla sua sorella

La grinta di Celine Dion sul palco, prima della malattia
La grinta di Celine Dion sul palco, prima della malattia - Credits ANSA (VelvetMusic.it)

Dopo il rinvio dei suoi spettacoli a causa della sindrome di cui soffre da tempo, il caso di Celine Dion torna d’attualità

Sono passate alcune settimane da quando Celine Dion ha annullato la sua attesissima serie di concerti, il suo ritorno in scena dopo la pandemia e due rinvii causati da una condizione di salute non buona.

La sindrome della quale soffre la cantante canadese è quella comunemente definita della persona rigida, una malattia neurologica autoimmune che causa rigidità muscolare e spasmi dolorosi.

Celine Dion, le sue condizioni

Una situazione davvero difficile anche solo da descrivere. Dopo il rinvio dei suoi concerti Celine Dion si è isolata e ha comunicato il proprio stato d’animo solo attraverso poche righe diffuse dal suo ufficio stampa sui social. Celine si è detto dispiaciuta… “ma pronta a fare tutto il necessario per tornare quanto prima possibile sul palco”. E da qui ha iniziato un lento percorso di terapie e cure dal quale tuttavia non sembrano arrivare notizie positive.

Il rientro sulle scene dell’Usignolo del Quebec sembra purtroppo molto lontano.

Parla la sorella Claudette

A parlare di Celine Dion e delle sue condizioni di salute è sua sorella Claudette che in una lunga intervista al magazine canadese Hello! ha parlato di come la cantante sta affrontando la sua situazione.

“C’è molta dignità e rigore, lo stesso che impiega quando deve provare o esibirsi – dice Claudette Dion – sa che tutto dipende dal modo in cui affronta le terapie e le cure e non lascia nulla di intentato per migliorare la sua condizione. Purtroppo la sindrome è estremamente aggressiva e a volte scatena degli spasmi che sono impossibili da controllare. Occorreranno tempo, altro tempo e molta pazienza”.

Celine Dion, tutti i concerti annullati fino a data da destinarsi
Celine Dion, tutti i concerti annullati fino a data da destinarsi – Credits ANSA (VelvetMusic.it)

I concerti previsti per quest’anno, attesissimi, un tour mondiale che avrebbe dovuto riportare Celine Dion in Europa dopo diversi anni di attesa, sono annullati: “Rinviare ancora non aveva senso” aveva detto Celine Dion dando l’annuncio della cancellazione delle sue esibizioni. Si trattava del terzo rinvio di un tour che in realtà era iniziato nel 2020 ma che non si è mai completato a causa della pandemia prima e dei problemi di salute della cantante poi.

“Una malattia subdola e invasiva”

Tuttavia Claudette, per quanto la situazione sia difficile e la malattia sia tremenda – usando le sue stesse parole – è ottimista: “Ci sono giornate pessime, un cui alcuni spasmi sono violenti e incontrollabili ma ce ne sono altre migliori. Ed è su queste che puntiamo con fiducia, incrociando le dita incoraggiandola”.

Celine Dion, tutto quello che sappiamo sula sua malattia
Celin Dion quando ha ricevuto il prestigioso Bambi Award – Credits ANSA (VelvetMusic.it)

Descrivendo la situazione della sorella Claudette ha usato una similitudine comprensibile a chiunque: “É una malattia subdola, imprevedibile e molto aggressiva. Quando i crampi si fanno più violenti è un po’ come quando si viene colpiti da crampi improvvisi di notte. Alle gambe, ai piedi, alla schiena. Per lei è un po’ la stessa cosa. Ma riguarda tutti i muscoli. In quei momenti c’è davvero poco che possiamo fare per sostenerla, per alleviare il suo dolore. Tuttavia Celine sta facendo di tutto per riprendersi. È una donna molto forte”.

In attesa di buone notizie

La notizia dell’annullamento del tour è stata ufficializzata a dicembre con un video diffuso su Instagram: “È davvero difficile per me affrontare queste sfide e parlare delle cose che sto attraversando. Sto ancora imparando a conoscere questa rara condizione, ora sappiamo che quello che ha causato tutti gli spasmi che ho avuto e i miei dolori è questa sindrome. E da qui devo ripartire”.

La Dion prosegue il suo lento percorso di cure circondata sia dal marito che dalla terza sorella, Linda, che l’ha raggiunta a Las Vegas per starle vicino.

Dopo il rinvio di dicembre a maggio la decisione definitiva di annullare tutti gli spettacoli. E la cosa ha scatenato voci inquietanti anche sui motori di ricerca.

Nell’ottobre 2021, Celine Dion aveva posticipato l’esordio della sua esibizione fissa a Las Vegas, un ingaggio stellare, a causa di ‘spasmi muscolari gravi e persistenti’, che poi l’hanno anche costretta alla cancellazione del successivo tour nordamericano nel gennaio 2022.