Beyonce, il suo film fa concorrenza a quello di Taylor Swift

Un risultato impressionante per il film concerto di Beyonce che ha dominato la classifica al botteghino dei cinema in tutto il mondo

Per la seconda volta in pochi mesi, un film-concerto sale in testa alla classifica del botteghino dei cinema nel corso del fine settimana. Era accaduto con Era’s Tour: The Movie di Taylor Swift, decollato oltre i 250 milioni di dollari di incassi in un mese. E la scena si ripete ora per Beyoncé.

Taylor Swift e Beyonce sul red carpet del film dell'Era's Tour
Taylor Swift e Beyoncé sul red carpet del film dell’Era’s Tour – Credits Taylor Swift Press (Velvetusic.it)

Renaissance: A Film by Beyoncé ha debuttato negli Stati Uniti con 21 milioni di dollari. Un risultato straordinario…

Beyonce, il film

Per la verità la pellicola prodotta da Beyoncé e dalla sua società editrice, dietro la quale a sovrintendere tutto c’è Jay Z, il marito della superstar, sembra essere più film che concerto. Qualcosa di più vicino alle pellicole dei supereroi prodotte dalla Marvel.

Al pubblico è piaciuto: e molto. E l’incasso è di tutto rispetto, soprattutto in un momento come questo che vede i cinema in forte flessione e crisi dopo la pandemia e a causa della concorrenza estremamente aggressiva di payTV e canali streaming.

Certo, i record di Taylor Swift sono lontani. Se si pensa che lo show concerto della cantautrice americana di Love Story ha incassato, solo nel primo fine settimana qualcosa come 100 milioni negli Stati Uniti. Senza contare i dati di botteghino delle proiezioni nel resto del mondo.

Meno di Taylor, ma comunque notevole

Al momento Renaissance: A Film by Beyoncé si ferma molto più in basso, e comunque a livelli notevolissimi rispetto a numerosi altri film. Circa 21 milioni negli USA e poco meno di 7 negli altri paesi. Anche se per il momento la distribuzione del film è limitata solo ad alcune zone: la Gran Bretagna per esempio. Ma non l’Italia dove il film sarà in programmazione a cavallo delle feste di Natale.

Beyoncé, sempre più personaggio simbolo nel mondo della musica pop
Beyoncé, sempre più personaggio simbolo nel mondo della musica pop – Credits ANSA (VelvetMusic.it)

La premiere del film si è tenuta su un red carpet affollatissimo a Londra. Alla presenza di Beyoncé, del marito, dei figli e di moltissimi supervip. Tra i quali anche Taylor Swift, volata da questa parte dell’Atlantico per una visita di cortesia, e ricambiando la presenza di Queen-Bey a Los Angeles per l’anteprima del suo film, poco più di un mese fa.

La programmazione in Italia

Ci sono altre considerazioni da fare. Negli Stati Uniti il fine settimana successivo al Ringraziamento è storicamente un calendario pessimo per il mercato cinematografico. Tant’è che pur con incassi prevedibilmente inferiori a quelli di alcuni mesi fa, Renaissance: A Film è comunque il primo film a guadagnare oltre 20 milioni di dollari durante il primo fine settimana di dicembre dai tempi di L’ultimo Samurai, pubblicato del 2003 e con Tom Cruise in cartellone.

Renaissance: A Film ha incassato circa 5 milioni di dollari in più rispetto al secondo classificato della settimana, il prequel di The Hunger Games con The Ballad of Songbirds and Snakes.

Come The Eras Tour Movie, anche Beyoncé ha collaborato con la AMC, il colosso delle multisala americane, per l’uscita del suo film-concerto: scritto, diretto e prodotto personalmente dalla superstar.

Il film sarà proiettato anche nelle sale italiane: la programmazione è fissata per 21, 22, 23 e 24 con ulteriori repliche il 28, 29, 30 e 31 dicembre.

Impostazioni privacy