Blink 182, la moglie di Travis Barker sotto i ferri: parto a rischio, le sue condizioni

Dopo la decisione improvvisa di abbandonare il tour dei Blink 182 e tornare di corsa a casa al capezzale della moglie, Travis Barker fa chiarezza

Partiamo dalla cosa più importante, e dunque dalle condizioni di Kourtney Kardashian il cui lieto evento, la nascita del primo figlio con il marito Travis Barker, batterista dei Blink 182, affermatissimo produttore internazionale, ha affrontato momenti altamente drammatici nel corso delle ultime ore.

La popolarissima stella del reality americano, tre figli dal suo precedente matrimonio, sta meglio. Non bene, ma un po’ meglio. Le sue condizioni sono monitorate di giorno in giorno: la donna è tornata a casa, assistita dal marito che ha lasciato la sua band in tour nel Regno Unito, per rientrare precipitosamente al capezzale della moglie.

Blink 182, la situazione della moglie di Travis Barker

Secondo quando lei stessa ha ufficialmente confermato dai propri account social, Kourtney Kardashian ha subito un intervento chirurgico fetale d’urgenza per salvare il nascituro. Parole commosse di apprezzamento da parte della donna che ha ringraziato il marito Travis Barker per aver lasciato bruscamente il tour europeo dei Blink-182… “per stare con me in ospedale e prendersi cura di me dopo un episodio così drammatico e difficile”.

 

Alcuni giorni dopo che Travis Barker ha lasciato il tour europeo dei Blink-182 per quella che aveva definito ‘un’emergenza familiare’, Kourtney Kardashian ha dato qualche dettaglio in più circa le sue condizioni.

“Per essere una donna che ha avuto tre gravidanze davvero facili in passato – ha detto l’ereditiera, popolarissima per la sua attività di influencer con numerose presenze importanti sulle reti televisive americane – non ero preparata a un intervento chirurgico fetale d’urgenza. Non credo che chi non ha mai vissuto una situazione simile possa capire di che genere di paura si tratti. Tutta la mia comprensione e rispetto per le mamme che hanno dovuto lottare per se stesse e i propri bambini durante la gravidanza”.

Una gravidanza a rischio

Le preoccupazioni per la gravidanza della Kardashian hanno iniziato a manifestarsi alla fine della scorsa settimana quando Barker ha improvvisamente lasciato il tour europeo dei Blink-182 partendo precipitosamente da Glasgow. All’aeroporto aveva scattato una foto molto eloquente che ritraeva il luogo di raccoglimento dello scalo con la scritta “preghiamo…”

Travis Barker, batterista di lungo corso dei Blink 182
Travis Barker, batterista di lungo corso dei Blink 182 – Credits ANSA (VelvetMusic.it)

Nel suo messaggio, Kardashian ha ringraziato i medici per “aver salvato la vita del nostro bambino” e sua madre, Kris Jenner “per avermi tenuto la mano attraverso questo difficile percorso”. Kardashian ha concluso la sua nota ringraziando il marito… “La mia roccia” aggiungendo… “Sia lodato Dio. Uscire dall’ospedale con il mio bambino ancora sano e al sicuro nella mia pancia è la benedizione più autentica”.

In attesa del tour

I Blink 182 hanno rinviato a data da destinarsi gli spettacoli di Glasgow, Dublino e Belfast e in teoria dovrebbero ripartire per il tour che li porterà presto in Italia, per un unico show in programma alla Unipol Arena di Bologna, da Anversa. Barker sarebbe già in viaggio per rientrare in Italia.

L’annuncio della gravidanza di Kourtney Kardashian era diventato virale quando la donna si era presentata in concerto a Los Angeles con un cartello con scritto Travis I’m Pregnant!, identico a quello che campeggiava nel video di All the Small Things, uno dei maggiori successi della band.

Impostazioni privacy