Billie Eilish e What Was I Made For: “Sono davero felice”

Famosa per il suo perfezionismo maniacale in sala di incisione, Billie Eilish confessa tutta la sua soddisfazione per il suo ultimo singolo

Candidata a un ruolo da protagonista assoluta in vista dei prossimi Grammy Awards, Billie Eilish ha dichiarato che What Was I Made For, Il suo ultimo singolo ai vertici delle classifiche internazionali, reso popolarissimo anche dalla presenza all’interno della colonna sonora del film Barbie, sia una delle migliori performance mai registrate nel corso della sua carriera.

Billie Eilish durante un red carpet
Billie Eilish durante un red carpet – Credits Spotify Press (VelvetMusic.it)

Parole di grande soddisfazione per una cantante solitamente poco incline alle autocelebrazioni e molto critica nei confronti delle sue stesse produzioni.

Billie Eilish è soddisfatta

Si tratta di un momento estremamente positivo per la cantautrice che da alcune settimane a questa parte è costantemente oggetto degli interessi dei media internazionali. Proprio pochi giorni fa, infatti, prendendo parte a un evento pubblico, Billie Eilish ha risposto in modo estremamente stizzito alle solite domande che riguardavano la sua intimità sentimentale.

Il tutto pochi giorni dopo una copertina pubblicata dal popolarissimo settimanale americano Variety nella quale di fatto, la cantautrice confessava il suo outing. In realtà Billie si è espressa in un secondo momento in tono estremamente critico e sarcastico nei confronti del magazine che avrebbe anticipato e in qualche modo travisato vecchie dichiarazioni con un tono sensazionalistico che ha inevitabilmente riscosso un enorme clamore.

Indipendentemente dalle polemiche e dai fatti personali Billie Eilish con la sua canzone What Was I Made For concorre a pieno titolo al ruolo di miglior brano dell’anno ma potrebbe ricevere anche il prestigioso Golden Globe per il miglior brano originale inserito all’interno di una colonna sonora.

Una versione sussurrata

Tornando a parlare della sua canzone, questa volta con Vanity Fair, Billie Eilish ha parlato di come ha prodotto il brano: “É uscita esattamente come volevo, proprio come l’avevo pensata. Quando ho letto il testo e ho sentito la base in una versione quasi definitiva ho convinto tutti a farne una versione atipica, che fosse emozionale, quasi sussurrata. Volevo che desse l’idea di sofferenza, di incompiutezza. Quando uno dei produttori dell’album e della colonna sonora mi ha chiesto che sensazione volessi comunicare gli ho risposto ‘quella di un cuore spezzato’. Questa cosa lo ha colpito e convinto. E credo che la canzone rappresenti perfettamente questo tipo di sensazione che volevo esprimere”.

I fratelli Eilish

Ad affiancarla nella produzione del brano suo fratello, Finneas che ha confessato un aspetto divertente emerso durante le fasi della registrazione: “Billie era incontentabile, pretendeva sempre di più da se stessa e ogni mattina, quando rientrava in studio, chiedeva di incidere ora questa ora quella riga semplicemente perché non era completamente convinta. Secondo noi la canzone era già perfetta dopo il primo take. Se fosse dipeso da lei saremmo ancora in studio a registrare. È stata straordinaria anche se, come sempre, credo che abbia una eccessiva tendenza a essere dura con se stessa”.

Lo scatto precedente alle dichiarazioni infuocate di Billie
Lo scatto precedente alle dichiarazioni infuocate di Billie – Credits Variety Press (VelvetMusic.it)

Un aspetto che in qualche modo la stessa Billy Eilish ha confermato: “Quando ho iniziato a registrare ho interpretato la canzone secondo quello che era il mio stile di sempre. Ma piano piano il brano ha scatenato un intenso lavoro di introspezione che mi ha portato a stravolgerlo completamente. Ammetto di avere fatto diventare tutti matti in sala di registrazione ma il risultato finale mi soddisfa completamente e mi rappresenta. E credo che ne siano davvero contenti tutti”.

Dai Grammies ai Globes

What Was I Made For di Billie Eilish, candidata al Golden Globe e ai Grammy Award come miglior singolo del 2023 è rapidamente diventato il successo più importante tra le canzoni inserite all’interno della colonna sonora di Barbie, che sta letteralmente dominando le principali categorie dei Grammies.

Una chiusura dell’anno coi fiocchi per la cantante, contesissima da tutte le principali riviste e trasmissioni televisive americane. Proprio poche ore fa è stata infatti confermata la sua presenza in quello che è considerato il talk show storico più popolare della tv americana il Saturday Night Live che recentemente ha ospitato un divertente sketch di Olivia Rodrigo, completamente imbrattata da un fitto lancio di torte alla panna durante la sua esibizione.

Rigidissimo invece il mistero che riguarda l’apparizione televisiva di Billie Eilish fissata per sabato prossimo.

Impostazioni privacy