Amici 12: fuori Lorella, resiste Ylenia nonostante Argentero…

Mettiamola così, la più bella è andata a casa, la meno brava è rimasta. Lorella è una ragazza graziosa e tanta brava nella sua disciplina (il ballo), forse per questo non ce l’ha fatta a restare sul carrozzone di Amici 12: hanno preferito mandare avanti una cantante, seppur non entusiasmante almeno nel corso della puntata di ieri. Stiamo parlando di Ylenia, poco a suo agio durante l’interpretazione dell’inedito e mai troppo convinta nelle altre esibizioni. Moreno pare sempre più vincitore annunciato di questa contesa (troppo forte per Maria & Co. la tentazione di essere il primo Talent italiano a vedere trionfare un rapper), a meno di un colpo di coda di Verdiana che, a dispetto della bravissima Greta Manuzi (la nostra preferita), sembra più unire che dividere la giuria…

GUARDA LE FOTO DI MORENO

GUARDA LE FOTO DI GRETA

Quando bisogna giocare sul menù è sempre più facile che giocare con le carte!“. Le parole di Miguel Bosè ieri sera: la sua avventura ad Amici finisce qui, passa il testimone a Eleonora Abbagnato (dovrà giudicare i cantanti, ormai di ballerini non se ne vedono…) e lascia, soprattutto, un piccolo grande vuoto: non se ne gioverà certamente Emma (in ombra nel duetto con Skin) che in lui vedeva un ottimo avversario e, ancor di più, una cartina di tornasole per il suo carattere “spigoloso” e imprevedibile. Bel momento quando il cantante spagnolo ha intonato accanto alla sua squadra la storica “Bravi ragazzi“, quasi come fosse un messaggio di addio…

GUARDA LE FOTO DI VERDIANA

Colpisce l’estrema serietà di Gabry Ponte (ottimo acquisto per la De Filippi, non c’è che dire) e almeno un’uscita di Luca Argentero: dire a Ylenia che stava “rincorrendo il suo inedito” è una frase che ci stava, considerate le difficoltà con le quali la giovane cantante tentava di acchiappare il suo pezzo. La mora ha avuto la meglio su quella bellezza diafana, delicata, eterea di Lorella: non è un’Etoile certo, ma ha i numeri e la presenza per fare immediatamente ottime cose. Chiudiamo con una piccola nota di perplessità: sono passate una decina di ore e ancora non abbiamo compreso l’ospitata di Schwazer e Carolina Kostner, pareva quasi di stare a “C’è posta per te” o “Buona Domenica” di epoca Costanzo (Maurizio). Lunga vita ad “Amici”, ma quando “The Voice” parte con Patti Smith che canta assieme ai coach, capisci che qualche differenza c’è.

(foto by kikapress.com)

Impostazioni privacy