X-Factor 7: Valentina Tioli e Violetta Zironi talenti da scoprire [VIDEO]

Poche ore agli Home Visit, dalla prossima settimana per X-Factor 7 sarà Live Show. Una serata speciale quella che vedrà protagonisti anche i “consulenti” Marco Mengoni, Asia Argento, Boosta e Linus: alcuni talenti sono stati già individuati, i nomi sono già stati fatti. Michele Bravi, Violetta Zironi, Valentina Tioli, sono queste tre le migliori individualità sinora apparse durante Audizioni e Bootcamp.

Qualcuno lega la presenza (più o meno oscura) di Simon Cowell all’ipotesi di generare in Italia un fenomeno alla One Direction, magari con gli Extra o gli Street Clerks. Prima di arrovellarci su tutto questo, andiamo a vedere da dove vengono i “nostri” favoriti…

Violetta Zironi ha colpito tutti, per la sua semplicità, per la sua pacatezza. Premiato il coraggio di scegliere quella particolare canzone, di presentarsi davanti ai giudici con il suo fido ukulele. Faccia pulita, talento cristallino e ampi margini di miglioramento: mostra una buonissima capacità di cantare in una lingua diversa dalla sua e cattura il pubblico con un sorriso estremamente positivo. Saper cantare è bene, saper comunicare è cosa ancora migliore.

[nggallery id=704 images=5]

Quella che fin dalle prime battute ha sbalordito tutti, in studio e a casa, è stata – a nostro avviso – Valentina Tioli: Emeli Sandè “nel mirino”, si è fatta pure apprezzare su YouTube per un’ottima cover del brano di Jessie J, “Do It Like A Dude”

Last but not least, l’ottimo Michele Bravi ha una bella strada davanti a sé: convinto e convincente, potrebbe essere la sorpresa di questa edizione di X-Factor. Versatile, attento, serio, capace di misurarsi con il cantautorato classico (v. Bruno Lauzi), pur avendo qualità vocali inclini al pop anglosassone. Siamo certi che accanto a Morgan potrà (potrebbe) acquisire sicurezza e togliersi non poche soddisfazioni, fuori o dentro il Talent di Sky. Questo è quanto, a meno di clamorosi sviluppi in tema di boy band: di questo (e altro) chiedete a Mr Simon Cowell, il più bravo a seguire “una direzione“…

(foto by twitter)

Impostazioni privacy