X-Factor 7, 2° Live Show: l’eliminazione dei FreeBoys e il ricordo di Lou Reed

Si parla di musica, si parte dalla musica. Quella immortale. Forse è per questo che il secondo Live Show di X-Factor 7 parte dal sentito ricordo, in musica, di Lou Reed: non poteva esimersi il totem dei talent show, l’omaggio collettivo dei ragazzi è, davvero, un bell’inizio. Ma è la serata delle domande: FreeBoys buttati fuori al fotofinish quando, forse, sarebbe stato più giusto la scorsa settimana; super-ospite Ellie Goulding che vende 4 milioni di dischi e non capisci perché Giorgia (più brava di lei) non faccia lo stesso; Roberta Pompa che viene ripescata grazie alla fuga “codarda” di Mr Rain & Osso

GUARDA LE FOTO DEL 2° LIVE SHOW – 31/10/2013

Seconda settimana dal vivo, in diretta, per i ragazzi di X-Factor 7. Halloween stimola i giudici che optano per il trionfo delle parrucche, Elio sembra Cetto La Qualunque, mentre Morgan si cala nel personaggio di Syd Barrett: le scelte di Sir Castoldi vanno in direzione dei Pink Floyd, il tutto ha un senso. Partiamo dalla sua squadra, perché Michele Bravi è una delle (poche) sorprese lieti della serata. “See Emily play” è un capolavoro di dolcezza, la scena è avvolgente, l’arrangiamento quasi incantevole. Questo ragazzo è da podio, lo diciamo da settimane, dal primissimo casting…

GUARDA LE FOTO DI ELLIE GOULDING

Il super-ospite della serata è la giovane e bionda Ellie Goulding (GUARDA IL VIDEOCLIP). Per carità, voce e presenza ci sono tutte, ma se lei vende 4 milioni di dischi, la nostra Giorgia dovrebbe andare per il doppio. Misteri della discografia, business avvezzo all’universo UK e USA, da noi tutto è più duro. Torniamo alla gara e parliamo dei singoli, senza soluzione di continuità. Leggera involuzione per alcuni, con Gaia e Violetta che si confermano talenti veri, ma un gradino sotto le ultime performance; Fabio non canta benissimo, ma è protagonista di uno show in mezzo al pubblico (con tanto di bacio alla sua bella) che gli vale il passaggio del turno, mentre i tanto vituperati FreeBoys lasciano l’arena come Cenerentola, a mezzanotte, qui iniziamo a farci un po’ di domande…

Chi ha il pane non ha i denti…

La frase cult della serata di X-Factor 7 è proprio questa. A pronunciarla Simona Ventura, che abbozza sulla rinuncia del duo rap Mr Rain & Osso: i due, in un video-messaggio, si tirano fuori dalla contesa, perché “non ci sentiamo pronti”, così Roberta Pompa porta a casa un colpo di fortuna che nemmeno Arrigo Sacchi ai Mondiali del 1994. Lei, con capelli stirati e senza occhiali blu, canta anche bene, ma – al pari di Aba – è quella che ci arriva meno, giusto per usare un termine caro ai giudici.

[nggallery id=750 images=5]

Il secondo Live Show di X-Factor trova il suo epilogo in quello della scorsa settimana. Ecco il sospetto del nostro tweet: legge della compensazione con i FreeBoys che dovevano uscire il giovedì precedente, inferiori a Lorenzo Iuracà, e invece vanno fuori stavolta, senza aver demeritato. L’avevamo scritto una settimana fa che sarebbe andata a finire così (LEGGI QUI). Chiudiamo con una nota positiva, Valentina Tioli è il talento più completo, più europeo di questa edizione: non facciamo scherzi, eh…

(foto by kikapress.com)

Impostazioni privacy