Bruce Springsteen: “High hopes”, nuovo singolo il 25 novembre [AUDIO]

Argento vivo. E non ha ancora fatto i capelli bianchi. Bruce Springsteen è come una bella ragazza, manca sempre, basta si allontani per qualche settimana e l’ansia prende il sopravvento. Ancora un po’ di attesa, poi, il 25 novembre, il ritorno con il suo nuovo singolo: “High Hopes”. La conferma arriva in seguito ad alcune indiscrezioni emerse nella serata del 17: ora è ufficiale, non solo perché il sito della filiale tedesca della Sony Music abbia inserito il brano nella lista delle prossime pubblicazioni, ma soprattutto per via di un tweet dello stesso Boss

“High Hopes”

Il titolo del nuovo singolo di Bruce Springsteen fa venire in mente i precedenti – felici – di Frank Sinatra e dei Pink Floyd: “High Hopes”, per la durata di quasi 5 minuti, uscirà il prossimo 25 novembre. L’attesa c’è ed è tanta. Accanto al Boss dovrebbe esserci anche la E Street Band, con la quale a marzo, in Australia, aveva tenuto alcune session in studio con Tom Morello alla chitarra. Anche in questo caso si parla di cover: il nuovo brano di Springsteen, infatti, altro non è se non la rivisitazione – molto personale – di un successo del 1990

Springsteen_high_hopes

Sono passati ben 23 anni dalla prima incisione di questo pezzo. “High hopes” è stata scritta e interpretata dagli Havalinas nel 1990, la cover di Springsteen non è una completa novità: la pubblicò già nel 1996 per la colonna sonora del docu-film “Blood brothers”, lungometraggio incentrato sulla ripresa delle attività con la E Street Band dopo una lunga pausa iniziata nel 1989. “Blood Brothers” che, come molti ricorderanno, è un altro grande successo del rocker più famoso al mondo.

TRACKLIST “HIGH HOPES”, IL NUOVO ALBUM 2014:

1. High Hopes
2. Harry’s Place
3. American Skin (41 Shots)
4. Just Like Fire Would
5. Down In The Hole
6. Heaven’s Wall
7. Frankie Fell In Love
8. This Is Your Sword
9. Hunter Of Invisible Game
10. The Ghost of Tom Joad
11.The Wall
12. Dream Baby Dream

(foto by twitter)

Impostazioni privacy