Katy Perry: l’orchestra cinese suona “Roar” e lei si commuove [VIDEO]

L’orchestra suona la sua canzone e lei che fa? Scoppia in lacrime. Non esageriamo, non è stata una tragedia, ma la commozione ha comunque prevalso: stiamo parlando di Katy Perry che, dopo aver vinto il titolo di “Best Female Artist” agli MTV Europe Music Awards di Amsterdam, è stata in visita a Pechino, si è esibita in uno show e sulle note della celebre “Roar”, in questo caso – ripetiamo – suonate dall’orchestra nazionale del Paese asiatico, non è riuscita a trattenere l’emozione…

L’orchestra suona e Katy piange

Mi ha fatto piangere, mi ha emozionato e mi ha fatto capire quanto è grande il mio amore per la musica, soprattutto qui nella sua forma più pura mi ha dato una sensazione molto intensa“. Queste le prime dichiarazioni di Katy Perry per ‘motivare’ la sua inconsueta reazione alla performance dell’orchestra asiatica. Dev’essere proprio una soddisfazione sentire un gruppo di professori che, strumenti alle mani, suonano un tuo successo pop. Lo stesso direttore dell’Orchestra Nazionale Cinese, riferendosi alla Perry (vestita con una tunica di seta cinese grigio-verde) ha ammesso la sua stima per la popstar americana: “Katy Perry è una cantante di grandissimo successo, mentre la nostra musica tradizionale vanta una lunga storia. Ma in questo modo portiamo la musica a un sempre maggior numero di persone“. Di seguito il video che mostra la commozione live di Katy:

Un momento di verità, nulla di preparato, costruito. L’orchestra ha chiuso la sua lunga esibizione e Katy Perry ha potuto ricevere in dono uno “Xun”, antichissimo strumento musicale della tradizione cinese. In maniera garbata, l’artista si è poi alzata in piedi per omaggiare i musicisti. Una standing ovation per i 100 componenti dell’orchestra, molto gradita dal pubblico. In segno di gratitudine, ha anche fatto dono della sua personale chitarra. Un piccolo gesto, ma parecchio significativo.

(foto by facebook)

Impostazioni privacy