Roccia Music, concerto annullato a Roma. Marracash e Achille L: “Colpa dei promoter”

Ieri sera a Roma, nella cornice di Villa Ada, era in programma una serata firmata Roccia Music, il collettivo-clan hip hop guidato da Marracash. Con lui anche Achille Lauro, Fred De Palma e Luché per la prima, vera, data di rilievo di questi speciali concerti estivi: niente da fare, concerto annullato, a causa di una scarsa partecipazione da parte del pubblico. Per la cronaca, l’apertura delle porte è avvenuta alle 21, hanno fatto il loro ingresso un centinaio di paganti, ma – dopo due ore di attesa – hanno in seguito ricevuto la comunicazione che l’evento era stato annullato, cancellato. La musica è finita prima ancora di cominciare, un piccolo record in salsa rap. Roccia Music, con Marracash e Achille L, hanno pensato di chiarire cause (e conseguenze) di un gesto del genere. Lunga riflessione che parte così: “..siamo rammaricati da come si è svolta la serata, anzi da come non si è svolta. (…) “Può capitare che una serata vada storta e ci assumiamo le nostre responsabilità ma quando il “buco” è COSI grande e la serata va COSI male è evidente che qualcosa non ha funzionato a livello organizzativo e soprattutto promozionale. Nemmeno i singoli artisti hanno mai raggiunto risultati cosi bassi. Nemmeno i più “piccoli” del nostro collettivo…” (continua…)

LEGGI ANCHE: “VILLA ADA”, IL CALENDARIO DELL’ESTATE 2014

LEGGI ANCHE: MARRACASH, “STATUS” – VIDEOCLIP UFFICIALE

Flop a Villa Ada: Marracash non ci sta, Roccia Music attacca

Disappunto, smacco, amarezza. Esce questo e molto altro dalle parole di Marracash. Flop a Villa Ada, pochissimi paganti e Roccia Music che esordisce malissimo a Roma. Continua così su Facebook il chiarimento sulla pagina del collettivo hip hop: “Tra discussioni in camerino con i promoter, tensioni e attese si sono fatte le 23,20. La scelta era tra fare uno show ridotto, snaturato e raffazzonato all’ultimo momento (dato che bisognava staccare a mezzanotte) o far saltare la data per poter RIMBORSARE i biglietti a chi aveva pagato. Abbiamo scelto di non suonare, restituire i soldi al pubblico e rinunciare INTERAMENTE al nostro cachet…“.

Achille Lauro rincara la dose

Negli ultimi minuti è arrivata anche una lunga dichiarazione, sempre via Facebook, da parte di Achille Lauro, pupillo di Marracash e protagonista dell’evento (mancato) di Roccia Music: “Nella mia breve carriera ho sempre suonato anche davanti a 4 persone per la semplice passione di fare musica” (…) “Le serate non si organizzano così. Se volete continuare ad avere nella vostra/mia città un modo così approssimativo, sciatto e tutt’altro che serio di organizzare gli eventi sono contento per voi” (…) “..sanno tutti, a Roma e in Italia, che abbiamo sempre suonato anche davanti 12 persone più che onorati della presenza di ognuno”.

(foto by facebook)

Impostazioni privacy