AC/DC, paura per Malcolm Young: “Cancro e cardiopatia lo hanno indebolito” [FOTO]

Emergono nuovi e preoccupanti dettagli circa le condizioni fisiche di Malcolm Young, ex chitarrista degli AC/DC e co-fondatore del gruppo, costretto ad abbandonare gli impegni con la band proprio a causa della sua salute a rischio. E’ stato Q Magazine a rendere noti i problemi di Young: oltre alla demenza, confermata dalla famiglia nell’ottobre dello scorso anno, ora si scopre che il musicista ha sofferto anche di cancro ai polmoni e problemi cardiaci. La notizia del cancro è piombata su Young nel 2008, al termine del tour “Black ice”. Una diagnosi precoce e un intervento tempestivo gli hanno permesso però di superare questa sfida, per poi doverne affrontare un’altra poco dopo.

Seri problemi cardiaci hanno infatti costretto il chitarrista a sottoporsi a un’altra operazione, stavolta per l’installazione di un pacemaker: “Il fatto del pacemaker ci ha spaventato molto – ha raccontato il frontman del gruppo, Brian Johnsonma c’era una specie di luccichio nei suoi occhi, dopo l’operazione. Questo è tipico di Malcolm, ha preso la mia mano e se l’è battuta sul petto. Mi fa: ‘E’ un dannato pacemaker, amico’. Ce lo mostrava come se fosse un nuovo fuzzbox”. Anche il fratello Angus Young, fondatore del gruppo insieme a Malcolm, ha rilasciato alcune dichiarazioni a GMI Rock: E’ stato colpito tutto in una volta da questi mali. Ma lui ha continuato ad andare avanti finché ha potuto. Il suo fisico è stato sottoposto a numerosi trattamenti e lui è stato bravo ad affrontare tutto questo, ma il lato mentale è andato pian piano deteriorandosi. Lui stesso ne era al corrente”.

Dopo questi approfondimenti, è più facile capire i motivi per cui il chitarrista non ha potuto collaborare all’ultimo album della band, Rock or bust, e come mai non potrà esibirsi insieme ai suoi storici colleghi nel tour che quest’anno toccherà anche l’Italia (gli AC/DC saranno in concerto a Imola il 9 luglio). A sostituirlo in studio e sul palco c’ha pensato suo nipote Stevie Young, lasciando però un velo di tristezza nel cuore del pubblico che da decenni segue il lavoro del chitarrista e del gruppo.

Foto: Twitter

Impostazioni privacy