Amici 14, The Whips eliminati: Valentina Tesio di “Tu si que vales” nella scuola

Quest’anno i concorrenti della quattordicesima edizione di Amici di Maria De Filippi non possono stare tranquilli: dopo la puntata di sabato 17 gennaio in cui Mattia Briga è riuscito a salvarsi grazie al giudizio positivo di Alex Britti, c’è stato uno speciale proprio oggi, lunedì 19, durante il pomeridiano su Canale 5. Sono stati mandati improvvisamente in sfida i The Whips per volere di Carlo Di Francesco. E contro chi? Una ragazza che si chiama Valentina Tesio e che non è proprio un volto sconosciuto per il pubblico del piccolo schermo. La ventiduenne ha infatti partecipato al programma Tu si que vales, arrivando tra i finalisti e conquistato Rudy Zerbi. Così tanto che il professore l’ha voluta come sfidante della band.

“Siete molto acerbi – ha detto Di Francesco al gruppo – Fatevi un esame di coscienza per migliorarvi. Non avete tirato fuori quello che dovete fare. E così alla fine i The Whips non ce l’hanno fatta. Sono stati eliminati. Già la scorsa settimana sono state mosse delle critiche da parte di Francesco Sarcina alla cantante Michela Italiani, ma nessuno avrebbe mai immaginato una loro esclusione dal programma. “The Whips vuol dire fruste – hanno dichiarato i ragazzi all’inizio di questa esperienza – vogliamo lasciare il segno ogni volta che suoniamo! La nostra carta vincente: la carica e la allegria!”.

Ovviamente tutti i fan della trasmissione sono furiosi di questa decisione: “L’eliminazione dei #TheWhips ha dello SCANDALOSO!!! E io credo di capire a cosa alludesse #Michela col discorso sulla verità…”, “Mi dispiace per i #thewhips! Questo dimostra che i ragazzi sono di passaggio e per fare lo show li mandano a casa quando vogliono“, “The Whips sono stati un capro espiatorio per fare entrare Valentina. E’ questo che intendeva Michela”, “Se volevate buttare fuori i The Whips dovevate almeno cercare un’altra band, non una cantante“. Effettivamente non è la prima volta che viene eliminato un concorrente in favore di un altro “raccomandato” da un professore interno. Le polemiche non si placheranno certamente qui…

Foto by Facebook

Impostazioni privacy