Amici 14, Francesco Sarcina e quel ‘no’ a Mattia: “Così Briga arriverà pronto…”

Francesco Sarcina ha sempre usato parole dure nei confronti di Mattia Briga. In passato l’ha definito arrogante e non proprio un bell’esempio per i suoi coetanei. Per questo motivo il professore della quattordicesima edizione di Amici di Maria De Filippi è stato criticato molto dai fan del rapper che si contraddistinguono con l’hashtag #iostoconbriga. In realtà il leader de Le Vibrazioni non si comporta in questo modo perché non vuole che passi al serale. Anzi. Tutt’altro. E’ solo una maniera per spronarlo: “Diciamo che il ruolo del Professore – ha scritto nei suoi profili ufficiali sui social network – comporta delle scelte che il pubblico non deve capire da subito… Scelte volte a stimolare un futuro Artista…“.

Insomma, lo fa solo per il suo bene: “Prove che – ha continuato – ti renderanno pronto quando uscito dal programma bisognerà confrontarsi con il mondo discografico (che è una bella bestia). Briga arriverà pronto anche passando dai miei ‘no’ (in riferimento alla sua decisione momentanea di non ammetterlo al serale, ndr), imparerà a non scaldarsi subito, a ragionare e se Dio vorrà ad ottenere il massimo… Vedrete che un giorno ci fotograferanno mentre beviamo un vodka lemon e ridiamo“.

I seguaci di Briga continuano comunque ad attaccare Sarcina: “Sarcina attacca sempre Briga. Hai rotto“, “Ciò che dice Sarcina non ha senso“, “Io lo adoro Sarcina, ma per me non ha capito proprio nulla di Briga“, “Sarcina mi ha veramente deluso“. La corsa al serale però ancora non è finita. Ci sono altre possibilità per convincere Francesco a “cambiare idea”. E poi per Mattia c’è sicuramente un futuro roseo davanti a sé: si vocifera infatti di una presunta collaborazione con Gianluca Grignani. Proprio pochi giorni fa il cantautore ha pubblicato su Facebook una foto insieme a Briga durante una cena insieme: “A cena con @MattiaBriga Stiamo lavorando insieme ad un bel progetto! Per adesso ci godiamo una bella serata“. Il rapper è già pronto a scalare la classifica delle vendite in Italia?

Foto by Facebook

Impostazioni privacy