Paola Turci, “Io sono” rappresenta semplicità e purezza: in radio dal 20 marzo

Sarà disponibile domani, venerdì 20 marzo, in radio e su digital store Io sono, il primo singolo di Paola Turci tratto dall’album omonimo in uscita il prossimo 21 aprile. La title track è stata scritta da Francesco Bianconi (frontman dei Baustelle) e da Pippo Kaballà: “E’ una canzone – ha dichiarato la stessa cantaturice – che mi ha fatto compagnia sin dai giorni in cui questo album è stato concepito, nell’autunno del 2014; ha avuto la capacità di mettermi davanti ad uno specchio mostrandomi con ‘dolcezza e inquietudine’ chi fossi, rispecchiando con semplicità e purezza chi sono. Per questo motivo ‘Io sono’ è diventato anche il titolo del disco“.

Sempre da domani si potrà pre-ordinare su iTunes il disco con la possibilità di scaricare subito Mani giunte, brano diventato un successo radiofonico nell’ormai lontano 2002. Il lavoro discografico (il sedicesimo nella carriera dell’artista) è stato realizzato con la collaborazione artistica di Federico Dragogna, noto produttore di gruppi come Le Luci della Centrale Elettrica, Ministri e Iori’s Eyes; l’ingegnere del suono Taketo Gohara (Vinicio Capossela, Negramaro, Marta sui tubi, Almamegretta) si è occupato invece del mixaggio. La tracklist è composta da dodici pezzi del repertorio della Turci rivisitati in una versione acustico-elettronica inedita ed inoltre anche tre inediti.

Si tratta di una vera e propria autobiografia costruita attraverso la sua musica: “Brani riletti e reinterpretati con nuove sonorità, più inclini al mio modo di pensare la musica oggi“. Paola ha scelto le canzoni a cui è più legata e ha desiderato dare loro un nuovo abito: “Una nuova anima, un nuovo suono, un nuovo orizzonte. Qualcosa che desse loro, e al tempo stesso a me, una prospettiva di viaggio in avanti“. A fine aprile poi verranno annunciate anche le prime date confermate del nuovo tour che dovrebbe partire (salvo slittamenti) da metà maggio.

Foto by Facebook

Impostazioni privacy