Niccolò Fabi, secret tour: “Farò delle suonate estemporanee in luoghi speciali” [VIDEO]

Niccolò Fabi non si ferma mai. Dopo aver dato vita insieme agli amici di sempre Max Gazzè e Daniele Silvestri ad un progetto unico (l’album Il padrone della festa è diventato disco di platino a poche settimane dalla pubblicazione) che l’ha portato in giro per l’Italia e in tutta Europa, il cantautore romano ha deciso di continuare il suo viaggio da solo. Dallo scorso 21 marzo infatti ha preso la sua chitarra ed è partito per un “secret tour” che lo porterà a suonare in molte città del Belpaese. Non ci sono delle date già fissate, tuttavia Fabi scriverà man mano gli appuntamenti nella sua pagina ufficiale di Facebook. Solo i più fortunati – e quelli più attenti – potranno gustarsi questi speciali live.

Un viaggio, l’ennesimo, lungo le strade della nostra Italia – ha scritto lui nella pagina ufficiale di Facebook – A divagare a cercare ispirazione per curiosità o per patologica insofferenza alla stasi. Tanti posti che conosco in cui mi piace ritornare e tanti altri da guardare per la prima volta. Persone e storie nuove da ascoltare. Con gli strumenti nel bagagliaio potrà succedere che mi fermi a fare delle suonate estemporanee in luoghi speciali. Per divertimento o desiderio di libertà“. Il 22 maggio poi tornerà sul palco insieme a Gazzè e Silvestri per un concerto unico presso l’Arena di Verona, uno dei templi sacri della musica italiana (leggi su Velvet Music tutte le info sui biglietti).

Proprio per questo motivo Niccolò non vuole arrivare impreparato a questo appuntamento così importante. Meglio restare in allenamento e non perdere il fiato: “I luoghi – ha continuato – in questo caso saranno piccoli e un po’ nascosti quindi potrò avvisarvi inevitabilmente solo poche ore prima a beneficio degli indomiti amanti del last minute“. Al momento l’artista ha avuto modo di suonare in alcuni locali di Venezia e di Carpi (in provincia di Modena). Quale sarà la prossima tappa?


Niccolò Fabi – Niccolò Fabi Ecco, live acustico @ FNAC on MUZU.TV.

Foto by Facebook/Giorgio Bulgarelli

Impostazioni privacy