Litfiba, i “ragazzacci” incendiano l’Atlantico di Roma [FOTO/VIDEO]

Sono partiti alla grande, con due sold out nella Capitale, i concerti dei Litfiba fissati per il mese di Aprile. Piero Perlù e Federico “Ghigo” Renzulli, dopo aver scaldato gli animi il 12 e 13 aprile sul palco dell’Atlantico Live, a Roma, sono attesi il 20 aprile all’Obihall di Firenze e il 22 e 23 aprile all’Alcatraz Milano, prima di partire il 9 luglio con il tour “Tetralogia degli elementi live” che li terrà impegnati per gran parte dell’estate a portare in giro per l’Italia i loro più grandi successi.

Intanto l’appuntamento con i fan romani è andato come sperato, tanto che la stessa Noemi, celebre collega di Pelù sulle poltrone rosse di The Voice of Italy, ha voluto complimentarsi con lui: “Ho sentito di un doppio sold-out all’Atlantico, daje babbo!, ha cinguettato su Twitter. Non è la sola, però, ad aver mostrato il suo apprezzamento: Grande concerto“, “Più passano gli anni più riuscite ad emozionarmi“, “Siete stati qualcosa di troppo potente! Scaletta perfetta (a parte l’assenza di Proibito, Fata Morgana, Prima Guardia) e pubblico in delirio! Il rock italiano siete voi”. Questi sono solo alcuni dei centinaia e centinaia di commenti che continuano ad arrivare in Rete, segno che questi trent’anni (come passa il tempo…) dagli esordi non hanno intaccato la loro forza rock, nonostante le incomprensioni tra colleghi, i lunghi periodi di silenzio e i talent show.

Lo Spettacolo, A Denti Stretti, El Diablo, Resisti, Dimmi Il Nome, Ragazzo, Spirito, Regina Di Cuori e, ovviamente, Lacio Drom (Buon Viaggio) sono solo alcuni dei brani in scaletta. Pelù, dal canto suo, non si è stancato di usare la musica, come è giusto che sia, per sfogare la rabbia, togliersi i sassolini (anche quelli enormi) dalle scarpe e denunciare le ingiustizie. Così ha alzato al cielo un cartello con la scritta “mafia me**da”, spiegando sui social il perché di questo gesto, che comunque non avrebbe bisogno di chiarimenti.

PIERO PELU’ E FEDERICO FIUMANI: “BUCHI NELL’ACQUA” (VIDEO UFFICIALE)

 

La mafia è una me**a, lo gridava Peppino Impastato a Cinisi di Palermo sotto la casa dello zio mafioso, lo stesso dico io sotto tutti i palazzi italiani del potere che dalle mafie ricevono i voti per mandare avanti il sistema marcio di scambio che sta distruggendo la nostra meravigliosa grande nazione”. Il piccolo schermo, quindi, dove tutti i mercoledì scherza con gli altri coach di The Voice, non sembra aver quindi indebolito lo spirito guerriero e rock del “babbo”. In attesa di scoprire come andrà il prossimo appuntamento live, programmato proprio nella “loro” Firenze, riportiamo di seguito le tappe del tour estivo 2015 dei “ragazzacci”:

  • 9 luglio – Torino (Gruvillage di Grugliasco)
  • 11 luglio – Villafranca – VR (Castello Scaligero)
  • 12 luglio – Sogliano al Rubicone – FC (Piazza Matteotti)
  • 17 luglio – Milano (Carroponte)
  • 18 luglio – Locarno (Moon & Stars Festival)
  • 23 luglio – Firenze (Arena Le Molina – Parco Delle Cascine)
  • 24 luglio – Roma (Rock in Roma)
  • 26 luglio – Taormina (Teatro Antico)
  • 31 luglio – Majano – UD (Arena Concerti)
  • 8 agosto – Brindisi (Torre Regina Giovanna di Apani)

Foto: Twitter

Impostazioni privacy