Katy Perry, parla il manager: “Nuovo disco in arrivo”

Katy Perry pubblicherà il suo quinto album entro la fine del 2015: questo, per lo meno, quanto riferito dal suo manager, Steven Jensen, e se a dirlo è proprio lui vale la pena fidarsi. Sono passati quasi due anni, in effetti, da quando la cantante di Dark Horse ha pubblicato il suo ultimo disco, Prism. Un successo planetario, così come il tour che ha accompagnato la sua pubblicazione, ma ora i fan sentono il bisogno di qualche nuovo inedito su cui sognare e, a quanto pare, tale desiderio potrebbe realizzarsi tra pochi mesi.

“Katy ha in programma di rilasciare il suo prossimo disco entro il 2016, queste le parole di Jensen ai margini di una conferenza stampa a Singapore. Non registro quando sono in tour – ha raccontato recentemente la cantante durante un’intervista – preferisco separare le due cose perché è molto difficile portare avanti il tour in tutto il mondo e passare i giorni liberi in studio, sono stanca.

Facendo un rapido calcolo su quali potrebbero essere le “tempistiche” per l’album in questione, quindi, con ogni probabilità Katy dovrebbe buttarsi a capofitto nel lavoro più o meno da ottobre, quando terminerà il Prismatic World Tour che la sta tenendo impegnata sui palchi di tutto il mondo, fino a dicembre, magari facendo uscire il suo lavoro in occasione delle feste natalizie (un buon periodo per il mercato discografico).

KATY PERRY: EFFETTI SPECIALI E UN’ESPLOSIONE DI ENERGIA PER IL CONCERTO A MILANO [VIDEO]

Lei, dal canto suo, non ha ancora rilasciato dichiarazioni ufficiali in proposito, ma la fonte da cui proviene la notizia può considerarsi più che attendibile. Statisticamente, inoltre, Katy ha fatto passare un paio d’anni tra l’uscita di One of the Boys, l’album che nel 2008 l’ha consacrata davanti al grande pubblico, e Teenage Dreamche nel 2010 ha invece confermato il suo ingresso nell’Olimpo delle pop star internazionali, per poi far trascorrere tre anni prima di pubblicare Prism. Dunque più o meno, conti alla mano, è credibile pensare che anche stavolta sia trascorso abbastanza tempo da poter dare “alla luce” nuovi singoli. Incrociamo le dita.

Foto: Facebook

Impostazioni privacy