Elisa, Pelù e Ruggeri sul palco a Firenze per la Giornata Mondiale del Rifugiato

L’Ippodromo del Visarno di Firenze si prepara ad ospitare il concerto organizzato in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, che si terrà il prossimo 20 giugno. Sul palco saliranno Big della musica come Elisa, Piero Pelù, Bandabardò, Dario Brunori ed Enrico Ruggeri, per un evento che avrà come scopo quello di raccogliere i fondi necessari a garantire, attraverso l’azione dell’Unhcr, un mese di acqua potabile a quei rifugiati che vivono in condizioni di emergenza umanitaria.

Il costo del biglietto, fissato a 10 euro, servirà proprio a questo: 1 biglietto=1 mese di acqua potabile per un rifugiato”, si legge sulla locandina dell’evento. La serata sarà condotta da Francesco Pannofino e Valentina Petrini e potrà contare anche sulla presenza di Alessandro Gassman, Ambasciatore di Buona Volontà dell’Unhcr, che presenterà un documentario sugli artisti rifugiati siriani. Altri nomi del cast sono Virginiana Miller, Street Clerks, Cecco e Cipo, Appino, i Gatti Mézzi, Francesco Guasti, Dimartino, Diodato e Naomi Berrill.

Ghiaccioli e Branzini e Jaka saranno invece “responsabili” di animare la serata con i loro dj set. Il maxi-concerto prenderà il via alle ore 15 per poi andare avanti fino alla mezzanotte inoltrata, con le performance degli artisti che si alterneranno alle storie e testimonianze dei rifugiati, per sensibilizzare l’opinione pubblica sulle drammatiche condizioni in cui sono costrette a vivere più di 50 milioni di persone al mondo, costrette a fuggire in continuazione pur di evitare guerre, discriminazioni e violazioni dei diritti umani. Biglietti disponibili su www.boxofficetoscana.it e www.ticketone.it

Foto: Twitter

Impostazioni privacy