Deborah Iurato, “Fermeremo il tempo” è il nuovo singolo con Marco Rotelli

Vivi alla 34esima posizione nella classifica dei singoli più passati dalle radio Italiane!!!!! Davvero un grande risultato!!!! …e fra poco ‪#‎fermeremoiltempo‬ con Deborah Iurato …ma per ora shhhh!!!! Buon proseguimento di vacanze!!!!!“: con queste parole nella sua pagina ufficiale di Facebook (che conta quasi seimila seguaci) Marco Rotelli ha dato qualche informazione in più riguardo il duetto con Deborah Iurato. Molto probabilmente la canzone si chiamerà Fermeremo il tempo e, come ha già svelato lui stesso nel corso della penultima tappa del Battiti Live lo scorso 2 agosto, dovrebbe arrivare a metà settembre: “Per me è un grande onore“.

Di una loro ipotetica collaborazione si parla già da diverso tempo, visto che lo scorso maggio sui rispettivi profili social sono apparse alcune foto insieme in studio di registrazione. A quanto pare i due si sarebbero incontrati casualmente e non da soli: con loro anche Mario Lavezzi, Pippo Landro e Mario Natale. “Cosa può uscirne fuori? Chi vivrà… Vedrà!!!“, ha scritto lui su Facebook; “Potremmo farlo un duetto secondo voi?? Chissà…. Marco Rotelli ‪#‎musica‬ ‪#‎music‬ ‪#‎mylove‬ ‪#‎mylife‬“, gli ha fatto eco lei su Instagram. Alla fine la canzone è arrivata e a breve potremo ascoltarla.

I fan non stanno più nella pelle: “Non vedo l’ora di ascoltare il nuovo singolo”, “Io già sto in ansia per #FermeremoIlTempo”, ” Sono sicuro che anche #fermeremoiltempo raggiungerà questi risultati“, “Sono convinta che arriverete in alto“, “Non vedo l’ora di ascoltare il nuovo singolo con Deborah”, “Aspettiamo con ansia”, “Non vedo l’ora di ascoltarlo e soprattutto acquistarlo. Fermeremo il tempo sarà il tormentone della prossima stagione? A giudicare dalle premesse si prospettano dei risultati più che positivi per questa nuova coppia inedita della musica italiana (la vincitrice della tredicesima edizione di Amici di Maria De Filippi in passato ha già duettato con artisti del calibro di Fiorella Mannoia, Loredana Bertè, Rocco Hunt e Giovanni Caccamo).

Foto by Twitter

Impostazioni privacy