Jovanotti, Pieno di vita: “Qualcosa che non avevo mai scritto prima”

Jovanotti ricorda bene com’è andata, anche se è passato un anno e mezzo. Era pomeriggio, lui si trovava in studio e stava provando una nuova chitarra. Fra le dita, fra le corde è venuta fuori – di getto – quella canzone. Tutta insieme. Lui ha capito che avrebbe potuta funzionare e ha deciso di fermarla, appuntandola al volo e registrandola col cellulare. Poi l’ha mandata via sms alla donna che ama ormai da tantissimo tempo e “ai soliti due o tre amici“; quelli che hanno il compito di ascoltare prima di tutto. “Mi sa che questo è un bel pezzo, è qualcosa che non avevo mai scritto prima, è qualcosa di nuovo, che dite?“: ha chiesto loro Lorenzo. Ricevendo un’unanime risposta affermativa. Ecco, è nata così Pieno di vita, la nuova canzone di Jovanotti che sarà in rotazione da domani, 18 settembre, e che appartiene a Lorenzo 2015 CC (Universal Music), l’album più venduto dell’anno, già quattro volte disco di platino.

Il brano arriva dopo il successo de L’estate addosso e ancora non è mai stato proposto dal vivo. Presto sarà “un nuovo clip – è scritto in una nota stampa – firmato Younuts, il duo Niccolò Celaia e Antonio Usbergo, già registi del clip di Sabato che ha registrato milioni di views e del film di sette minuti che ha aperto i 13 trionfanti concerti dell’estate 2015 accendendo l’entusiasmo di 500 mila spettatori“. Sempre da domani sarà inoltre disponibile sulla JovaTV il video de La nascita di… Pieno di vita che racconta il backstage di come è nata la canzone tra Milano, Cortona e New York. Sarà così possibile assistere all’incontro di Lorenzo con Tamer Pinarbasi, il più grande musicista al mondo di Qanun, uno strumento così particolare e così ben integrato nella melodia della canzone.

Per un certo periodo – ha detto Jovanotti – Pieno di vita è rimasto scritto sulla lavagna dello studio anche come possibile titolo dell’album, poi però ho cambiato idea ma sicuramente è uno dei brani che ho preferito“. Intanto manca poco all’inizio del tour invernale: qua il calendario completo.

Foto by Facebook

Impostazioni privacy