Ed Sheeran e Ruby Rose “mattatori” agli Mtv Ema: lui appare brillo, lei senza paura [VIDEO]

Justin Bieber ha fatto incetta di premi agli Mtv Ema 2015, Marco Mengoni ha portato in alto la bandiera dell’Italia vincendo il Best Worldwide Act Europe, ma è indubbio che tra tante star che sono salite sul palco del Mediolanum Forum di Assago lo scorso 25 ottobre, Ed Sheeran, presentatore della serata, e Ruby Rose, che lo ha affiancato, sono stati capaci di non “sfigurare” davanti ai Big presenti e di lasciare il loro segno nella memoria del pubblico. Tanto che ancora oggi, 27 ottobre, a circa due giorni di distanza, la Rete parla ancora di loro e gli utenti su Twitter si stanno scatenando con giudizi e commenti, portando i loro nomi nei trending topics.

La coppia ha funzionato bene, a quanto sembra leggendo il parere del “popolo del Web”. Per quanto riguarda Ed, il rosso cantante è solito far parlare di sé non solo per il suo talento nel campo della musica, ma anche per quel carattere che ha contribuito a renderlo così popolare presso il giovane pubblico. Durante la serata, ad esempio, ha mostrato quella vulnerabilità tipica di un 24enne, di un artista che nonostante la popolarità rimane, in fondo, un ragazzo come tutti i suoi coetanei. Lo ha dimostrato apparendo anche un po’ “brillo” davanti le telecamere, almeno secondo il parere del pubblico più malizioso.

L’alcool potrebbe essere stata la risposta di fronte all’ansia da prestazione: Sheeran è abituato ad affrontare grandi platee, è vero, ma ha scarsa esperienza nella conduzione di un programma come gli Mtv Ema, ovvero un evento che registra numeri da capogiro in quanto a share, che avrebbero messo in difficoltà anche presentatori più navigati di lui. Che Ed abbia alzato un po’ “il gomito” per sembrare più sciolto e spigliato?

Il giovane pubblico, da casa, sembra aver accettato questa possibilità con ironia: “Diciamo che Ed Sheeran ubriaco è stata l’unica gioia”, ha scritto qualcuno su Twitter. E’ lì che si legge ancora: “E’ un cucciolo ubriaco, piango”, “Ed ubriaco è la mia nuova religione e così via. La stessa Ruby Rose gli ha chiesto, a un certo punto della serata, se si sentisse un po’ “sbronzo”, soprattutto dopo che il cantante ha iniziato a lanciare banane in testa agli spettatori, chiedendo alla collega se volesse giocare anche lei con una di esse. “No, pensaci tu”, è stata più o meno la risposta di Ruby, a metà strada tra il divertimento e l’imbarazzo.

Comunque parliamo sempre di un cantautore che ha saputo conquistare il mondo con la sua musica, un artista che presto tornerà con la riedizione di X, il suo ultimo album: X Wembley Edition è il titolo del doppio cd contenente i successi di X, oltre alcuni inediti, e a quanto sembra uscirà il 13 novembre. Sì, esatto, lo stesso giorno in cui saranno disponibili i nuovi album dei One Direction e di Justin Bieber. Una giornata memorabile, insomma.

Inoltre Ed è anche un ragazzo dal cuore d’oro: da qualche ora circola la notizia secondo cui Thinking out loud, la sua grande hit, sarebbe stata inserita nell’album X, per aiutare un’amica a risolvere alcuni problemi economici (leggi tutto su Velvet Gossip). Ma Ruby Rose non ha avuto niente da invidiare: anche per lei gli utenti si sono mobilitati con commenti positivi per la sua performance, che ha rivelato il suo lato professionale e la sua simpatia.

“Oltre che stupenda è stata simpatica”, si legge infatti su Twitter, dove sono molti i telespettatori che hanno apprezzato i suoi siparietti accanto a Ed e il suo nuovo (finto?) tatuaggio a forma di “pizza”, volto a ricordare questa esperienza in Italia (senza dimenticare il richiamo alla cucina nostrana fatto attraverso il suo vestito che ricordava un piatto di spaghetti). Ruby è stata modella, attrice per la serie tv Orange is the new Black, ma anche vj per MTV. “Quando sei una modella c’è sempre qualcosa di te che vogliono cambiare – ha dichiarato in un’intervista – vogliono qualcuno di più magro, qualcuno di più alto, di più bello, invece MTV vuole che tu sia te stesso (maggiori dettagli su Velvet Style).

Durante la serata degli MTV Ema ha dato prova di voler essere se stessa, in effetti, andando incontro alle inevitabili critiche del pubblico sui social. Lei, comunque, alle critiche è abituata. Ha raccontato infatti di essere stata vittima di episodi di bullismo durante gli anni della scuola, soprattutto dopo che la ragazza ha dichiarato apertamente la sua omosessualità: “Non tolleravano che io fossi diversa, non si trattava di odio ma di paura. Dunque ha affrontato con coraggio questa nuova prova e, a quanto pare, l’ha brillantemente superata.

Foto: Twitter

Impostazioni privacy