Il Volo, incontri firmacopie per il nuovo album: “L’amore si muove” dal nord al sud d’Italia

Dopo il tour estivo, concluso con il concerto all’Arena di Verona, dopo aver toccato l’America per promuovere il loro nuovo album, i tre cantanti de Il Volo torneranno in Italia per incontrare il proprio pubblico attraverso alcuni appuntamenti firma-copie volti a presentare L’amore si muove, l’ultimo disco del trio pubblicato lo scorso 25 settembre. Si partirà lunedì 2 novembre dal Mondadori Megastore di Milano (Piazza Duomo 1 ore 17), per poi proseguire con altri tre appuntamenti nel resto d’Italia, imperdibili per i fan.

Piero, Ignazio e Gianluca si sposteranno infatti il 3 novembre al Mondadori Megastore di Bologna (via D’Azeglio 34/a, ore 17), incontreranno i propri sostenitori a Bari venerdì 6 novembre, presso la Feltrinelli in via Melo 119 (ore 15) e concluderanno il loro viaggio promozionale nei pressi della Capitale domenica 8 novembre. In questo caso l’incontro è previsto alle ore 15 nel punto vendita Media World del centro commerciale Da Vinci (via G. Montanari, Piana del sole, Fiumicino – Roma).

Ricordiamo che da oggi, 29 ottobre, è inoltre disponibile in tutte le librerie d’Italia e nei digital store il primo libro autobiografico dei tre cantanti, Il Volo: un’avventura straordinaria. La nostra storia. Un volume con cui i giovani artisti hanno voluto raccontare aneddoti e curiosità riguardanti le loro vite: dalla passione per la musica ai viaggi, passando per i tour e, ovviamente, per la vittoria al Festival di Sanremo 2015, che ha contribuito ad incrementare la loro popolarità.

Durante la loro partecipazione al Columbus Day a New York (FOTO/VIDEO), Ignazio ha spiegato che uno dei loro obiettivi è quello di “far conoscere questo tipo di musica (il cosiddetto “Bel Canto”, ma rivisitato secondo i canoni più moderni n.d.r) alle generazioni più giovani”. Uno scopo che è stato brillantemente raggiunto, a quanto sembra, visto che gran parte dei loro fan più accaniti sono poco più che teenager. “Generalmente questo genere è ascoltato dalle persone sopra i 50 anni – ha proseguito Boschetto – ma ora anche i ragazzi ci si sono avvicinati”. Dunque gli incontri instore saranno credibilmente pieni di giovanissimi fan, ma anche dei loro genitori, che pure apprezzano la produzione artistica del trio.

Foto: Facebook

Impostazioni privacy