Noel Gallagher spara a zero: “Harry Styles non ha niente da dire. Zayn Malik? Dio lo aiuti”

Anche Harry Styles è finito nel mirino di Noel Gallagher che, si sa, ha sempre qualche “parola buona” da spendere per alcuni suoi colleghi. In senso ironico, si intende. Infatti sappiamo bene che l’ex componente degli Oasis ama sparare a zero su molti artisti del mondo della musica (anche se suo fratello Liam rimane sempre il suo bersaglio preferito). Stavolta, dicevamo, è stato il turno di Harry dei One Direction.

La sua colpa? Quella si avere poco “spirito e carattere”. Questo il parere di Gallagher, espresso durante un’intervista per il magazine inglese Esquire: “Ti dico io quello che va storto nel mondo della musica. Il successo è sprecato al giorno d’oggi. Harry Styles è uno che non ha niente da dire, niente. ‘Tutto a posto, ragazzi?’, tutto qui. Ma fortunatamente il concerto è qualcosa che non morirà mai, perché è una cosa che non puoi scaricare. Non puoi scaricare lo spirito di un live.

Il discorso è proseguito proprio sulla scia di questa teoria: chi sa stare sul palco, cioè quelli come lui, Noel, potranno sempre andare avanti, “ma Dio aiuti Zayn Malik” e altri cantanti del suo stampo. Sì, perché c’è stato anche spazio per dedicare un pensiero all’ex componente dei 1D, da lui definito un “fottuto idiota” in passato, poco dopo il suo abbandono della band. Ma il leader degli High Flying Birds ha sparato addosso anche su altri artisti: “A chi frega un ca**o di cosa facciano i One Direction? Tutti in rehab prima dei trent’anni. Chi se ne frega di cosa faccia Ellie Gouding? Adele, che? Mi f*tte il cervello. Non frega niente a nessuno! Il successo è sprecato per loro, con quei ca**o di auricolari-monitor e le sigarette elettroniche e i profumi che fanno uscire per Natale”. Insomma, ce n’è per tutti i gusti. Finora, per lui, l’unico a salvarsi è Kanye West. Siete d’accordo con lui?

Foto: Twitter

Impostazioni privacy