Sia, nel video di ‘Alive’ c’è una nuova bambina che ipnotizza il pubblico con le arti marziali

Alive è l’ultimo brano di Sia che anticipa il suo nuovo album che dovrebbe uscire agli inizi del prossimo anno. La canzone ha, poi, una storia particolare: era stata inizialmente scritta per (e con) Adele e successivamente offerta a Rihanna che però ha deciso di non cantarla. A quanto pare con grande piacere dell’autrice che si è quasi sentita sollevata e ha deciso di inciderla nel suo nuovo lavoro che contiene proprio inediti che la cantautrice australiana ha scritto originariamente per altri artisti. Bene, qualche ora fa è stato finalmente rilasciato il video di Alive che ha per protagonista una bambina.

Come sempre, direte voi. Invece no, non la “solita” bambina, ovvero Maddie Zieggler (ormai lanciata più nella moda che nel ballo), bensì Mahiro Takano. Chi ama scartabellare in Rete alla ricerca di nuovi video l’avrà certamente riconosciuta, perché l’anno scorso un suo video è diventato virale: Mahiro, infatti, era la piccola che praticava il Kanku Dai kata, una coreografia di movimenti che possono essere praticati da soli o con un partner, e quella sua clip ha raccolto quasi 5 milioni di visualizzazioni.

Ed è stato proprio così che Sia l’ha trovata. Infatti si è messa in contatto con Mahiro (i suoi genitori e il suo agente) dopo aver visto il filmato su Youtube. La bimba è anche un’attrice e in Giappone è stata protagonista di alcuni spot pubblicitari. La Takano, inoltre, ha vinto diversi campionati di karate per le scuole elementari ed è stata nominata come ambasciatore per il karate alle Olimpiadi e Paralimpiadi di Tokyo nel 2020 dalla Federazione di Karate giapponese. Nel video di Alive Mahiro appare con l’immancabile caschetto metà biondo e metà no, come una sopravvissuta. Piccola forse, ma agguerrita e che sa come difendersi. E mentre le parole della canzone scorrono la bimba esegue i suoi movimenti leggeri e forti allo stesso tempo, quasi come stesse danzando. Il risultato è ipnotico, tanto che in poche ore ha già raggiunto oltre un milioni di visualizzazioni. E’ nata un’altra stella? Staremo a vedere.

Foto by YouTube

Impostazioni privacy