Festa anni ’80? Ecco la lista delle canzoni che non possono mancare

Da Whitney Houston a Loredana Bertè, passando per Raf: tutti gli artisti che non possono mancare nella playlist di una festa anni ’80.

Organizzare una festa anni ’80 può essere molto divertente, ma richiede una buona pianificazione per garantire un’atmosfera autentica e coinvolgente. Le decorazioni devono riprendere i colori vivaci e i disegni iconici degli anni ’80, come graffiti e cubi di Rubik. Gli ospiti devono vestirsi con abiti colorati, capelli eccentrici e accessori iconici come guanti senza dita e braccialetti di plastica. Per ultima, ma non certamente per importanza, bisogna occuparsi della musica

La musica ha sempre svolto un ruolo importante nelle feste e nelle celebrazioni di ogni cultura e epoca. La sua capacità di stimolare emozioni e di coinvolgere le persone la rende uno strumento fondamentale per creare un’atmosfera festosa e divertente.

Dagli A-Ha a Fiordaliso: le canzoni iconiche che ti faranno rivivere l’atmosfera degli anni ’80

Questo periodo storico è caratterizzato da una forte influenza della cultura pop e della musica dance, con artisti come Michael Jackson, Madonna, Prince e i Duran Duran. Se stai organizzando una festa in stile anni ’80 e vuoi creare la playlist perfetta, ecco alcune canzoni da non perdere.

Per quanto riguarda la musica inglese e internazionale, impossibile non inserire questi brani

  • Take on Me” degli A-Ha, del 1985, è un vero e proprio classico degli anni ’80, con il suo inconfondibile sound synth-pop e il refrain orecchiabile che fa ballare tutti.
  • Billie Jean” di Michael Jackson. Il re del pop non poteva mancare nella playlist degli anni ’80. “Billie Jean” del 1983 è uno dei suoi brani più famosi e rappresentativi di quel decennio.
  • Girls Just Want to Have Fun” di Cyndi Lauper. La voce stridula e il look eccentrico di Cyndi Lauper hanno fatto la storia della musica anni ’80. “Girls Just Want to Have Fun” del 1983 è un brano che invita alla libertà e alla spensieratezza.
  • Big in Japan” degli Alphaville è Synth pop all’ennesima potenza, direttamente dalla Germania, che farà sicuramente risvegliare ricordi e calarsi nello spirito degli anni ’80.
  • I Wanna Dance with Somebody” di Whitney Houston, una delle voci più potenti e influenti degli anni ’80. “I Wanna Dance with Somebody” del 1987 è una canzone perfetta per far ballare tutti sulla pista.
  • You Spin Me Round (Like a Record)” dei Dead or Arlive, del 1985, ha ispirato moltissime cover e remix, ma la versione originale resta l’unica e irripetibile.

Whitney houston deve essere presente in una playlist anni '80
Withney Houston è una tra i contanti più iconici degli anni ’80 – velvetmusic.it

Per quanto riguarda la musica italiana, questi pezzi devono entrare assolutamente nella playlist. Tutti i partecipanti si scateneranno a ballarli ma soprattutto a cantarli:

  • La voce graffiante di Loredana Bertè ha modellato molte delle sonorità più appassionate degli anni ’80, tra cui la sua chicca del 1982 “Non Sono Una Signora“.
  • Il cantautore pugliese Raf ha lanciato un singolo di grande successo nel cuore degli anni ’80, “Self Control“, che è diventato un classico del periodo.
  • L’inno di Fiordaliso del 1984, “Non Voglio Mica La Luna“, è stato un ponte tra passato e presente e trasmette ancora oggi una grande energia.
  • i Ricchi e Poveri, che con la loro musica orecchiabile e allegra hanno conquistato il grande pubblico. Tra le hit degli anni ’80, ricordiamo brani come “Sarà perché ti amo” e “Mamma Maria“.

Queste sono solo alcune delle canzoni che potrebbero far parte della playlist di una festa anni ’80. Partendo da queste, i servizi di streaming musicale come Spotify o Youtube ti consiglieranno molti altri brani simili, appartenenti agli anni ’80. C’è solo l’imbarazzo della scelta tra tutti i successi che hanno fatto la storia della musica di quel decennio.

Impostazioni privacy