Josh Freese, chi è il nuovo batterista dei Foo Fighters

Il batterista che avrà il peso di sedere dietro lo strumento di Taylor Hawkins, tragicamente scomparso lo scorso anno, è Josh Freese

Non poteva esserci nome migliore per i Foo Fighters di quello di Josh Freese. Per tanti ottimi motivi. Intanto per la sua amicizia con Dave Grohl e Taylor Hawkins, del quale prende il posto. E poi anche per il suo gusto umano, ironico, estremamente goliardico di concepire musica e rock business, assolutamente in linea con quello dei Foo Fighters.

L’esordio perfetto

La dimostrazione è stata il curioso siparietto con il quale il musicista è stato presentato immediatamente prima dello show in live streaming ospitato dal loro 606 Studio nel quale i Foo Fighters presentavano un breve segmento di quello che sarà il loro prossimo show dal vivo incentrato sul nuovo album appena uscito dal titolo But Here We Are e su molte cose vecchie, anche non proposte da tempo dal vivo (Aurora) cui Hawkins era molto legato.

Josh Freese, la scelta migliore

Il nome di Josh Freese era il più logico. Il batterista era stato perfetto nei concerti di celebrazione e tributo a Taylor Hawkins dell’estate scorsa. La band gli aveva concesso ampi spazi facendogli aprire lo show. C’erano altri nomi interessanti in ballo, ma impraticabili: da Chad Smith a Tommy Lee, impegnati rispettivamente con Red Hot Chili Peppers e Motley Crue. Anche loro grandi amici di Hawkins, e grandissimi amici di Freese, investito dai colleghi anche nel video di presentazione della band.

Ma il vero biglietto da visita è stata la sua performance, assolutamente straordinaria, nel corso dell’esibizione con la band. I volti sorridenti e distesi di Grohl e Smear, costantemente rivolti al nuovo elemento della band, ne erano un segnale tangibile.

Foo Fighters Offspring VelvetMusic 230523
I FF di nuovo in studio e dal vivo – Credits Foo Fighters (VelvetMusic)

Una carriera incredibile

Nel corso dello show la band ha suonato e chiacchierato proprio come si fa in sala prove. Ma il risultato è stato a dir poco straordinario. E i primi a dirsi felici della soluzione sono stati proprio i fan con migliaia di messaggi che hanno invaso il sito e i social del gruppo. Tra i tanti anche quelli di tutte le band nei quali Freese ha suonato. Una carriera impressionante la sua. Con i Vandals, ma soprattutto come turnista. Ultime band nelle quali aveva suonato ancora pochi mesi fa erano Offspring, con i quali aveva suonato anche in Italia, e la Danny Elfman Band. In precedenza A Perfect Circle, Puddle of Mudd, Nine Inch Nails, Weezer, Paramore, the Replacements.

Ha scritto brani importanti registrando con Queens of the Stone Age, Devo, Sting, Katy Perry, Michael Bublé, Nelly Furtado, Kelly Clarkson, Avril Lavigne, Social Distortion in un curriculum immenso che lo rendono uno dei musicisti più richiesti in assoluto.

L’esordio dei Foo Fighters con Josh Freese è previsto per domani, 24 maggio al Bank of New Hampshire Pavilion a Gilford.

Tracklist e video

Questa la scaletta della band nelle prove in streaming di domenica
All My Life
Rescued (nuovo album)
No Son of Mine (plus Paranoid dei Black Sabbath)
Under You (nuovo album)
Workin’ for a Livin’ (cover Huey Lewis and the News cover
Jam Session
The Sky Is a Neighborhood
Nothing at All (anteprima)
Monkey Wrench
Aurora

Questo il live in streaming dei Foo Fighters

Impostazioni privacy