Geolier, le frasi passate inosservate nelle sue canzoni ma che fanno riflettere

Geolier, le frasi passate inosservate nelle sue canzoni ma che fanno riflettere e che danno quel senso particolare alle sue canzoni. 

In Italia abbiamo tantissimi talenti in ambito musicale e possiamo annoverare davvero nomi di un calibro che da italiano è poi divenuto internazionale. Numeri da capogiro quelli che sono stati portati a casa da cantautori come Claudio Baglioni, Laura Pausini, Tiziano Ferro e lo stesso Marco Mengoni. Se ne potrebbero contare davvero molti altri, ma anche nel panorama campano stanno venendo fuori delle stelle nascenti.

Il rap è oramai lo stile musicale che maggiormente tira tra i giovani. E anche in questo settore possiamo riconoscere storici firme musicali del passato come ad esempio Alessandro Aleotti, in arte Jax, oppure Fabri Fibra. Ma andando a guardare i più giovani artisti rapper, non possiamo non notare il nome di Sfera Ebbasta e made in Naples, Emanuele Palumbo, in arte Geolier. Ma chi è Geolier? E quanto si avvicina ad Emanuele?

Geolier, i versi delle canzoni che passano inosservati ma hanno un significato profondo

Classe 2000, Geolier nasce a Napoli nel quartiere discusso e commentato dalla cronaca nazionale, Secondigliano. Ed è proprio utilizzando la “fama” del suo quartiere che Emanuele scrive il suo primo singolo “Pe Secondigliano” un brano rap che parla delle vite di personaggi che vivono quella realtà tra macchine costose e griffe senza tregua. Geolier non arresta la sua corsa verso la fama e sforma successi uno dietro l’altro divenendo disco di platino con il suo album “Emanuele” pubblicato nel 2019.

Geolier e la sua musica rap
Geolier, le frasi che canta e che fanno riflettere (foto ansa) – velvetmusic.it

Ma si sa, in questi settori artistici non ci si accontenta e si cerca la svolta e la svolta non tarda ad arrivare. Con la hit “Me manc” cantata con Sfera Ebbasta e Shablo, Geolier sbanca letteralmente in contemporanea alla pubblicazione del repack “Emanuele marchio registrato”. Ad oggi Geolier è uno dei rapper più quotati e più gettonati applaudito e cercato a mila e mila fan che nona spettano atro che vederlo cantare.

I suoi testi spaziano dalla difficoltà della vita nei quartieri complessi di Napoli, all’amore e alle sfumature di questo sentimento come troviamo anche nel duetto con Anna Tatangelo. Esistono dei passaggi significativi nelle sue canzoni, frasi che sono diventati stati di whatsapp e profili Instagram di moltissimi ragazzi e ragazze ma non solo. “Nun me stanco ‘e dicere ca me manche e quanto te penso ‘a notte,m’affogo si sto sunnanno”. Ecco parte del ritornello di Me Manc, must che riecheggia nelle bocche e nelle orecchie di molti.

“M’hanno ditto ca chi soffre primma o poje fa suffrì, ma e chesta cosa ancora l’aggia capì”, dal brano Dreams. Ed ancora molti brano che vanno a toccare il tema complesso della criminalità, del soldo facile e del dolore che risiede nello scegliere una vita così. “Mo te ‘mparo ‘ e persone, bro, caleno ‘o tiempo ca te danno.

Impostazioni privacy