Blondie, Deborah Harry piange il drammatico lutto dell’ex compagno

La morte di Akira, la figlia del fondatore dei Blondie Chris Stein, ha duramente colpito anche la leggendaria Deborah Harry

Il legame tra Deborah Harry e Chris Stein è rimasto fortissimo, anche a distanza di anni dalla loro separazione avvenuta ormai oltre trent’anni fa in un momento estremamente confuso che però non li ha mai allontanati definitivamente.

Nonostante il chitarrista si sia sposato e abbia avuto due figlie da un’altra donna, e nonostante la frontwoman dei Blondie abbia più volte spiegato che un rapporto come quello che lei aveva con Stein non si può ricreare con un’altra persona, i due hanno continuato a volersi bene, frequentarsi e suonare definendosi ironicamente… “una coppia di fatto”

Due ragazzine in tournée

Non molto tempo fa Deborah Harry aveva spiegato che la loro storia era talmente tanto popolare e di dominio pubblico che a volte qualcuno gli chiedeva ancora come andassero le cose… “Sembra quasi maleducato dire… guarda che non stiamo più assieme dagli anni ‘90”.

Chris Stein ha un rapporto ancora talmente tanto simbiotico con Debbie-Blondie che le sue due figlie hanno la propria madrina.

Tantissime le foto di Stein, che è anche un apprezzato ritrattista, che mostrano Deborah Harry, che non ha mai avuto figli, in atteggiamenti sempre molto affettuosi con le due figlie di Stein che per anni erano insieme al resto della band in tournee in ogni parte del mondo.

É di pochi giorni fa l’ufficializzazione della morte di Akira, la figlia più grande di Chris Stein, Akira. In realtà il decesso sarebbe avvenuto a maggio ma la famiglia avrebbe mantenuto il riserbo fino alla settimana scorsa. A parlarne pubblicamente con un post straziante proprio lo stesso Stein.

Da sinistra Barbara, la miglie di Stein,Deborah Harry, Vali, Christ Stein e Akira la ragazza scomparsa
Da sinistra Barbara, la miglie di Stein,Deborah Harry, Vali, Christ Stein e Akira la ragazza scomparsa – Credit Deborah Harry Instagram (velvetmusic.it)

Blondie, il messaggio di Deborah Harry per Akira

Sulla questione si registra anche una bella dichiarazione pubblica di Deborah Harry, che ha da poco compiuto 77 anni, e ha testimoniato quando la cantante fosse legata ad Akira e sua sorella: “Cari fan e amici, mi sto appena riprendendo dalla fine del recente tour dei Blondie e tutti mi fate auguri per il mio compleanno. Vi ringrazio, anche se questo purtroppo è un promemoria anche della mia età… ma grazie per questo. Io non credo all’età anagrafica. Perché sto ancora suonando musica per tutti voi e fortunatamente, nonostante alcuni infortuni e interventi chirurgici, posso ancora mettere in scena uno spettacolo del quale essere orgogliosa e mostrarvi quella che ritengo sia la parte migliore di me. Che siete anche voi, il nostro pubblico. Ma tutta questa positività scompare di fronte alla notizia della morte della mia figlioccia Akira. Aveva appena compiuto 20 anni e l’abbiamo persa a causa del Fentanyl”.

Il monito sul Fentanyl

Chris Stein aveva detto senza mezzi termini che la figlia era morta per overdose cercando di uscire da una problematica dipendenza: “Le mie gioie e i miei dolori sono sempre più estremi – continua il messaggio di Debbie-Blondie – mentre ero sul palco a volte l’ho vista guardarmi con i suoi occhi da bambina, proprio come quando era piccola. La vedevo ballare insieme a sua sorella Vali, con i loro volti truccati come il mio, fare le mie stesse mosse sul palco, le mie smorfie. Non ci sono parole per descrivere la mia sofferenza, soffrirò per il resto della mia vita insieme a Barbara e Chris, sua madre e suo padre, e sua sorella Vali, per questa nostra terribile perdita”.

Al termine del messaggio, davvero dolcissimo per la sua spontaneità un monito… “Il Fentanyl è troppo pericoloso, seducente e facile da ottenere” scrive Deborah Harry, che non ha mai nascosto i suoi molti problemi di droga condivisi con Chris Stein all’apice del successo, negli anni ’80. Forse uno dei motivi che hanno decretato la fine della loro relazione, durata 16 anni.

Impostazioni privacy